Giovedì gnocchi! Recitava così un vecchio adagio…….ma oggi è venerdì!!!!!
Va bè che fa ogni giorno è buono per mangiarli …e questi sono veramente deliziosi e fanno molto autunno!!!!
Ho preparato questo primo per il pranzo di domenica scorsa quando avevo un pò di ospiti e sono rimasti tutti a bocca aperta (anzi chiusa presi dalla bontà del piatto), poi come spesso mi capita mi dimentico delle cose e queste foto sono state sepolte dalle altre fatte nei giorni successivi e che vi ho proposto finora .
Diciamo subito che era la prima volta che facevo gli gnocchi …la sera prima parlando con delle amiche sul menù del pranzo che avrei fatto il giorno dopo e sentendo che volevo fare gli gnocchi mi dicono “mai mangiati gli gnocchi di zucca” ed io ” veramente neanche io!Li provo domani” e loro ” Ma tu quando hai ospiti a pranzo fai un primo che non hai mai fatto?”Sono folle vero? Non so se capita anche a voi ma per me è come una sfida, in genere quando ho ospiti a pranzo che siano i miei suoceri, i miei genitori, o amici, provo sempre una ricetta nuova mai fatta prima…..altimenti fare ricette che già so come si preparano non mi diverte più di tanto ho bisogno di un pò di adrenalina in più …ormai è un rituale…confido nella fortuna del principiante e diciamo che finora è andata bene….naturalmente tengo sempre a mente un’alternativa nel caso le cose dovessero andare male. Lo fate pure voi o sono una pazza io? Diciamo che ci sono stati degli attimi di panico perchè la zucca richiedeva molta farina e non riuscivo a staccare la pasta dalle mania e coì avevo chiesto a mio marito di aiutarmi ma quando lui entra in cucina   mi mette  ansia se vede che le cose non stanno andando bene non è che mi rassicura anzi ci mette il carico da 12 ……per cui fuori tutti che resto da sola !
Ora giudicate voi come sono venuti …..ne avevo fatti abbastanza (sempre per paura che fossero pochi dato che eravamo in 8 a tavola) per cui quelli avanzati li ho messi in un piatto al congelatore e una volta congelati li ho messi nelle bustine così li posso rifare quando voglio.
L’ottima riuscita nella preparazione degli gnocchi sta tutta nella ricerca dell’equilibrio fra i due ingredienti base patate e farina  (in questo caso tre con la zucca) per ottenere un risultato perfetto:gnocchi nè troppo molli , nè troppo duri.
E’ importante non ecceder con la farina per evitare di indurire troppo l’impasto;per contro, una insufficiente presenza di farina rischierebbe di sfaldare gli gnocchi durante la cottura.
Insomma ci vuole un pò di pratica nel capire il giusto equilibrio.

GNOCCHI DI ZUCCA AL PROFUMO DI BOSCO

INGREDIENTI per 8 persone
(se ne volete di meno basta dimezzare le dosi e comunque potete sempre congelarli)
Per gli gnocchi
1 kg di patate (scegliete quelle a pasta bianca farinose)
1 kg di zucca (la migliore sarebbe la Marina di Chioggia)
600 gr di farina pi un pò per la spianatoia
1uovo (ci sono varie scuole di pensiero c’è chi lo mette e chi no …io l’ho messo)
sale (siate morigerati perchè la cottura avverrà in acqua salata)
un pizzico di cannella
Per il condimento
100 gr di funghi porcini secchi
300 gr di funghi champignon
200 gr di funghi chiodini
1 fetta di pancetta tesa
1 mazzetto di prezzemolo
1 scalogno
2 spicchi di aglio
brodo vegetale
olio evo e sale
parmigiano reggiano grattuggiato

PREPARAZIONE:
Lavate e lessate le patate con tutta la buccia in abbondante acqua fredda per circa 30 minuti (io uso la pentola a pressione). Scolatele, lasciatele intiepidire quindi sbucciatele e passatele allo schiacciapatate ancora tiepide (non fatele raffreddare) fino a ottenere un purè che raccoglierete in una ciotola. La riuscita sta tutto nelle patate, nella loro capacità di assorbimento . Tagliate la zucca a fette, ponetele su una placca da forno (senza togliere la buccia) e lasciatela appassire per circa 20 minuti, quindi eliminate la buccia con un coltello, e passate la polpa al passaverdure per ottenere una purè. Se la vostra zucca caccia molta acqua lasciatela scolare in un colino con un peso sopra. Unite la purè di zucca alle patate su una spianatoia e aggiungete la farina, l’uovo, la cannella e il sale. La farina deve essere aggiunta gradatamente, il composto deve tendere ad asciugarsi .
Impastate il tutto con le mani fino a ottenere un composto liscio e omogeneo ma non troppo sodo. Se c’è bisogno aggiungete altra farina , poca alla volta, ma senza esagerare. Versate sulla spianatoia un pò di farina e ricavate dall’impasto dei cordoncini cilindrici e passateli nella farina facendoli rotolare. Con un coltello tagliate i cordoncini ottenuti formando dei pezzetti di circa 3 cm di lunghezza che lascierete sulla spianatoia senza sovrapporli. Se volete renderli più carini passate gli gnocchi sul retro di una grattugia per formaggio o sui rebbi di una forchetta, premendoli al centro con la punta del pollice. Io per la fretta non l’ho fatto. Portate a ebollizione abbondante acqua, salatela e versate gradatamente gli gnocchi raccoglieteli con una schiumarola man mano che vengono a galla; sgocciolateli bene e metteteli in una zuppiera o ciotola da servire a tavola. Versate sempre pochi gnocchi alla volta in modo da evitare di interrompere l’ebollizione dell’acqua. Condite con il condimento ai funghi una grattata di parmigiano e altro prezzemolo.

Preparazione del condimento:
Mettete i funghi porcini secchi in una ciotola con acqua tiepida (io li ho messi la sera prima). Cambiate l’acqua un paio di volte. In una casseruola fate rosolare lo scalogno tagliato sottilmente insieme ai due spicchi di aglio (che eliminerete) unite la pancetta tagliata a dadini o listarelle, come preferite, e poi aggiungete i funghi porcini sgocciolati e strizzati, i chiodini puliti e i funghi champignon puliti e tagliati a fettine. Unite il brodo vegetale, salate e lasciate cuocere per circa 15 minuti a fuoco  moderato finchè risulti un sughetto , unite il prezzemolo spezzettato.

Se anche questa ricetta di zucca vi è piaciuta …venite a trovarmi anche domani ormai siamo quasi alla fine!!! Buona zucca a  tutti!

6 Comments on OGGI GNOCCHI!…DI ZUCCA NATURALMENTE..AL PROFUMO DI BOSCO!!!!!!

  1. Kitty's Kitchen
    12 Novembre 2010 at 10:46 (10 anni ago)

    Sperimentatrice folle di piatti quando hai invitati a pranzo?! Accidenti! Coraggiosissima bè ma lo scorpione è così si deve sempre superare… E con questi gnocchi ti sei davvero superata! Bacione

  2. Claudia
    12 Novembre 2010 at 10:53 (10 anni ago)

    @Elisa: si è pazzia pura !!! lo scorpione ha dell'insana follia in sè….però mi diverte la sfida . Grazie cara. Ho stupito anche mia madre che è una vita che fa gnocchi di patate e io invece la 1° volta. Baci

  3. Francesca
    12 Novembre 2010 at 12:31 (10 anni ago)

    gli gnocchi sono un primo piatto buonissimo!!! Questi sono spaziali

    complimenti

  4. Kat
    12 Novembre 2010 at 14:07 (10 anni ago)

    leggendo questo post ho tirato un sospiro: non sono l'unica a fare esperimenti nei momenti meno opportuni, ti puo' consolare!? un pizzico di follia ci sta' sempre ;-)… dai noi in Emilia si fanno gnocchi normali e di zucca ma aggiungiamo sempre un uovo x rendere tutto piu' compatto.
    Ciao, buon week end!

  5. Claudia
    13 Novembre 2010 at 11:36 (10 anni ago)

    Francesca: si piacciono molto anche a me. baci
    Kat: si anche io ci metto l'uovo se codo me vengono più sostanziosi e saporit. allora siamo due pazze!!!bacii e buon weekend anche te!

  6. La cuoca Pasticciona
    18 Novembre 2010 at 16:20 (10 anni ago)

    Invitantissimi e sento persino il profumino di bosco.. adoro i funghi e perchè no non sperimentarli.. bacio

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.