Ci risiamo: il 2° appuntamento con la mia rubrica “Il lettore Goloso”.
Oggi è 1 dicembre ed entriamo ufficialmente nel periodo natalizio.
 Allora siete pronte per i giorni di festa ? avete già pensato a quale sarà il menù di Natale ?
Oggi vorrei parlarvi e consigliarvi un libro di quella che viene definita “guru del galateo”, “maestra di cucina”: Csaba della Zorza. Non la conoscete ancora? Beh io l’ho scoperta per caso qualche anno fa comprando un libro di Natale e poi la seguo quasi ogni sera su Il mondo di Csaba in onda su Alice tv (canale 416 di Sky), adesso ha iniziato con le ricette natalizie. Magari a qualcuno può risultare antipatica perchè diciamo la verità lei è un pò fissata con la “mise en place” ma io la trovo molto elegante per come si muove in cucina e sempre molto chic le ricettine che propone.
Lei si definisce un’artigiana, che lavora con farina zucchero e uova. Con due passioni nella vita :la cucina e la moda.”Il piatto sta alla pietanza come un accessorio sta all’abito a cui è destinato” questa è la sua frase per definire il rapporto tra cibo e moda. per questo seleziona tovaglioli, piatti, bicchieri e posate come fossero scarpe, borse, gioielli. perchè il cibo oltre ad essere cucinato va vestito e presentato agli ospiti. Meglio se con stile, semplicità e contemporaneità ed io sono d’accordo con lei e voi? che ne pensate? Eccolo il libro dedicato all’arte culinaria e alla convivialità : Fashion Food

Sempre in vista del Natale vorrei farvi una domanda: come scegliete il vostro menù? A caso o secondo una logica ben precisa? no perchè secondo il libro di Fabiano Guatteri (esperto di cultura gastronomica) “L’arte del Menu” per servire un buon pranzo o una buona cena non basta saper cucinare:perchè le nostre creazioni siano apprezzate quanto meritano dobbiamo saperle inserire in una sequenza armonica, in cui ogni piatto, per analogia o per contrasto, prepara a quello successivo.
Un cuoco esperto – come un fiorista che compone i mazzi tenendo conto della lunghezza del gambo, del colore dei fiori, della forma, del profumo. della consistenza dei petali – organizza un menu pensando a tutti i sensi coinvolti:miscela con abilità sapori, colori e profumi, perchè l’appagamento sia completo. Questo libro spiega quest’arte del comporre, dando sia regole generali e offrendo poi menu e ricette per ogni occasione, per ogni palato, per soddisfare ogni desiderio; per imparare , a tavola, ad essere dei registi perfetti.

Il successo di un pranzo importante, in questo caso di quello di Natale, si deve a una successione armonica di piatti selezionati in modo da costruire un menu in cui  ogni piatto prepara a quello successivo in modo tale che si valorizzino reciprocamente: non si ottiene un buon menu se le diverse pietanze non legano tra loro. In ogni caso è sempre meglio partire da preparazioni delicate per poi intensificare la sapidità delle portate.
Per aiutarvi a compiere una buona scelta del menu natalizio vi ricordo alcuni consigli preziosi dati dal grande chef  Gualtiero Marchesi, considerato il grande innovatore della cucina italiana.
Per Marchesi un menu ben riuscito “è una sequenza di piatti messa in ordine corretto, ossia tale da essere capace di stimolare il gusto e quindi anche la digestione: la digestione migliora se i piatti risultano più appetibili, grazie alla loro disposizione. Bisogna tenere conto dei colori, consistenze, contrasti, stagionalità. Un vero menu deve tener conto di queste componenti, diversamente sarebbe un insieme di pietanze prive di senso. La prima regola è quella di stimolare il gusto. L’armonia del menu non vuole ripetizione, eccezion fatta per funghi e tartufi che si possono riproporre nello stesso menu, la stessa regola vale per le tecniche di cottura.
Allora tutto chiaro? Spero di esservi stata utile nel scegliere e comporre al meglio il vostro menu di Natale.

Al prossimo appuntamento con ………….”Il Lettore Goloso”

8 Comments on Cucinare, Ricevere, Mangiare…aspettando Natale.

  1. Stefania
    1 Dicembre 2010 at 10:18 (10 anni ago)

    Mi piacciono queste vostre rubriche sui libri in particolare di cucina, grazie ciao

  2. marifra79
    1 Dicembre 2010 at 10:18 (10 anni ago)

    BElla e interessante rubrica! Prendo nota dei titoli!
    Un abbraccio

  3. dolci a ...gogo!!!
    1 Dicembre 2010 at 11:34 (10 anni ago)

    io adoro csaba e mi sa che questo libro farà di sicuro capolino sotto il mio albero:D!!grazie mille per avercelo fatto conoscere,un bacione imma

  4. Ambra
    1 Dicembre 2010 at 21:15 (10 anni ago)

    Davvero delle interessanti segnalazioni…mi piace questa rubrica!!!Smack!!!

  5. EliFla
    2 Dicembre 2010 at 13:34 (10 anni ago)

    Grazie per i tuoi consigli….soprattutto quelli sul menu!!Buona giornata, baci, Flavia

  6. Annyberry
    3 Dicembre 2010 at 9:39 (10 anni ago)

    Ciao Claudia,
    sono Annalisa, la tua compagna di swap! I preparativi per i pacchi sono ancora in corso tra un impegno lavorativo e l’altro, e spedirò tutto lunedì. Spero ti piaccia tutto!
    Complimenti per il tuo blog!!!è fantastico!
    Buona giornata!

  7. Cey
    3 Dicembre 2010 at 9:57 (10 anni ago)

    Il secondo mi ispira proprio =)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.