Allora rieccomi dopo una lunga assenza dal blog e Buon ANNO !!!!
La lontananza è stata lunga anche se ne avevo bisogno e non avevo stimoli per scrivere dovuti a problemi personali di cui non vi voglio parlare per non tediarvi. A volte può capitarmi di non avere lo spirito giusto per scrivere poi all’improvviso come adesso non riesco a dormire e allora che faccio alle 2 di notte??? mi metto a scrivere questo post. Spero che abbiate iniziato questo nuovo anno con tanti buoni propositi, tante idee e progetti da realizzare, luoghi da scoprire e tante nuove ricette da provare e gustare.
io voglio iniziare questo nuovo anno con un primo piatto di pasta con qualcosa di verde, il verde della speranza che sia un anno senza catastrofi naturali, senza odio, senza paure, senza invidia, senza gelosie, che sia un anno di buoni sentimenti, di rispetto per gli altri, di attenzione per chi ci ama, per chi è meno fortunato di noi, di amore per la vita, di luce nel lungo percorso che è il cammino della vita. Alla fine di ogni anno si tirano le somme e si fa un resoconto dell’anno appena trascorso: cosa abbiamo fatto in 1 anno?? Come ci siamo comportati? poi si parla di nuovi progetti, promesse, sogni che ci aiutano ad affrontare la quotidianità,  e si ricomincia così un nuovo anno portandoci dietro le esperienze passate sia negative che positive che dovrebbero aiutarci a non ricomettere gli stessi errori perchè siamo ciò che siamo stati , ognuno di noi è così come è in base alle proprie esperienze di vita.
Vi auguro di cuore che questo sia l’ anno in cui ognuno di noi possa realizzare i propri sogni, mettere le basi per nuovi progetti futuri, trovare momenti di felicità e gioia,

Vi lascio questa ricetta molto semplice, ma le cose semplici sono le più buone.

TAGLIATELLE AI  CEREALI CON CAVOLO NERO E CAPPERI DI SALINA

Dosi per 2-3 persone

250 gr di tagliatelle fresche ai 5 cereali di Giovanni Rana
300 gr di cavolo nero
50 gr di piccoli capperi di Salina
1 scalogno
1 spicchio di aglio

In una casseruola portate a bollore abbondante acqua, salatela e cuocete la pasta secondo i tempi indicati sulla confezione.
In una padella antiaderente fate rosolare 1 spicchio di aglio e 1 scalogno tritato con 2 cucchiai di olio, unite le foglie di cavolo nero lavate e spezzettate, salate e fate cuocere a fuoco basso con il coperchio finchè risulteranno morbide. Aggiungete i capperi dissalati e le tagliatelle senza scolarle troppo. Aggiungete un filo di olio evo, amalgamate bene le tagliatelle con la verdura e impiattate.
Se preferite potete aggiungere una grattata di parmigiano.

10 Comments on Tagliatelle ai cereali con cavolo nero e capperi di Salina

  1. dolci a ...gogo!!!
    5 Gennaio 2011 at 8:34 (10 anni ago)

    tesoro bentornata spero che tutti sia stato messo apposto e che questo anno finalmente inici alla grande!!hai ragione il buono sta nele cose semplici e quetsa ricetta è deliziosamnete gustosaaaaaaa!!bacioni imma

  2. Stefania
    5 Gennaio 2011 at 9:25 (10 anni ago)

    Bellissimo look per questa pasta, ciao ♥

  3. EliFla
    5 Gennaio 2011 at 14:37 (10 anni ago)

    Che ricetta meravigliosa….lo sapevo che dovevo comprare il cavolo nero a Bologna…qui non lo trovo….in compenso i capperi di Salina….ce li ho!!!Bacioni per un bellissimo anno nuovo, ciao Flavia

  4. meris
    5 Gennaio 2011 at 16:42 (10 anni ago)

    Ciao, sono Meris di Vaniglia e cannella. Sai che mi piace tanto il tuo blog! Quelle tagliatelle le farò prestissimo. Il più è trovare il cavolo nero. Ma è quello che si chiama anche verza? Boh forse è quello me lo sai dire? grazie e ti auguro un anno sereno.
    Mandi (ciao)

  5. Eleonora
    5 Gennaio 2011 at 17:10 (10 anni ago)

    devono essere davvero ottime.
    mi piace quest'accostamento!

  6. Claudia
    5 Gennaio 2011 at 20:15 (10 anni ago)

    @Imma: cara purtroppo ci sono ancora problemi da risolvere in questo nuovo anno ma pensiamo positivo!!!baci a te
    @Stefy: Grazie mia cara!!! ho pensato a qualcosa di verde per iniziare questo nuovo anno.baci
    @Elifla: e lo so il cavolo nero è un pò difficile da trovare devi provare nei mercati rionali. Io è la prima volta che lo trovo. Baci e buon anno anche ate.
    @Meris: Ciaoooo!!!! Grazie …ma sono stata proprio fortunata a trovare sto cavolo , no non è il cavolo verza si vende in mazzi come i broccoletti sono tutte foglie lunghe e strette . Buon anno a te
    @Eleonora: Si erano ottime un gusto particolare perchè il cavolo è più dolce rispetto ai broccoletti.Baci

  7. NICLA
    6 Gennaio 2011 at 18:05 (10 anni ago)

    mi scuso …..io non sono un'assidua frequentatrice di blog…..ma ho deciso con il 2011 di cominciare ad esserlo….ti faccio i miei migliori auguri per l'inizione dell'anno e i complimenti per le tue golose tagliatelle. SPERIAMO DI NON DOVER ASPETTARE IL PROSSIMO INCONTRO VOIELLO PER RIVEDERCI ciao Claudia

  8. ( parentesiculinaria )
    7 Gennaio 2011 at 15:33 (10 anni ago)

    Ecco qui i fantastici capperi del tuo bottino estivo… Associati al cavolo nero mi piacciono molto.
    Apprezzo la tua interpretazione del verde (di cui per ora ho solo le tasche 🙂 e ti ringrazio per gli auguri…
    P.S.
    Ti apspetto a TO, allora! :>

  9. Giulia
    8 Gennaio 2011 at 14:27 (10 anni ago)

    Bentornata, carissima!
    Buon Anno anche a te, auguri!
    un bacione

  10. Claudia
    9 Gennaio 2011 at 17:35 (10 anni ago)

    @Claudia: non ti preoccupare no problem beh all'inizio del nuovo anno facciamo sempre nuovi propositi!!! Grazie Tanti auguri anche a te e si dai spero proprio di rivederci prima per qualche incontro goloso o non . Bacioni
    @(parentesi) e si ne ho ancora molti di capperi e quelli piccolini sono i miei preferiti. si l'abbinamento è riuscito perfettamente ..ahahahah…spero di venire a Torino magari a primavera!!!
    @Giulia: Buon anno anche a te mia cara. bacioni

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.