I brasiliani tengono molto alla forma fisica infatti la città si sveglia all’alba all’insegna dello sport…sul Lungomare di Fortaleza (Beira Mar Avenue) si riversa un fiume di gente sia indigeni ma anche turisti (compresi noi)intenti a migliorare la propria silouhette con la corsa,  incuranti delle temperature alte già fin dal mattino e dell’eccessiva umidità presente nell’aria  a tutte le ore del giorno e della notte trovi sempre qualcuno uomo o donna, che vuole smaltire tutto quello che ha mangiato eh si perchè qui si mangia e si beve parecchio.Dopo la corsa la tappa obbligatoria è al Ponto de Guaranà (sempre sul Lungomare) dove potete ricaricarvi di energia con un bel succo di guaranà naturale e succo di limao oppure scegliere un altro mix ma quello con il limao è il migliore.
Dopo tutti alla spiaggia di Croco Beach

Per raggiungere la spiaggia potete scegliere il mezzo che più vi piace il taxi, che costa pochissimo (vi conviene concordare la tariffa prima) o aspettare l’autobus….
già fin dalle prime ore del mattino la spiaggia diventa un gran bazar di venditori che vendono di tutto dai pareo, costumi, al cibo cotto all’atigiantao locale. Qui la prima mattina sono rimatsta colpita dal vedere numerosi brasiliani che si aggirano per gli ombrelloni propinandoti cesti pieni  di gamberi o aragoste che inizialmente  pensavo fossero crudi, ma  poi ho scoperto che erano cotte certo le condizioni igienico-sanitarie scordatevele pure in Brasile!!!!!!

C’è chi vende uova di quaglia (già cotte),chi formaggio da fondere al momento su un braciere 

e poi ancora frutta ..il tutto senza mai allontanarvi dal vostro ombrellone…

Purtroppo questo è ancora considerato un Paese del Terzo Mondo…ma qui i brasiliani non se ne preoccupano e mangiano di tutto…fin dalle prime ore del mattino, anche cibi elaborati come l'”Escondidinho” un purè di manioca con formaggio e carne salata (qui si usa molto la carne essiccata) 

oppure le patatine di manioca ..dovevo venire in Brasile per mangiare le patatine più buone mai mangiate in vita mia!!!!

Qui siamo all’equatore lo spettacolo naturale del tramonto qui non esiste non c’è crepuscolo all’improvviso è già notte ed è ancora prestissimo sono le 18 ed è già buio per cui che si fa???? Si mangia!!!!!!!!
Potete scegliere tra carne e pesce ugualmente buoni ….se siete più carnivori allora il Brasile è il vostro Paese eh si perchè qui esistono le ‘churrascherie con il “rodizio” di carne ossia a prezzo fisso ti portano tanti tipi di carne allo spiedo fino a scoppiare ..

La più famosa e lussuosa churrascheria di Fortaleza si chiama “Sal e Brasa” e per la modica cifra di 35 reais (circa 17 €) potete mangiare a volontà! sarete voi a scegliere se non vi piace dite di no e aspettate il prossimo giro, oltre alla carne passano con tanti tipi di piatti tipici ..vi consiglio di mangiare assolutamente la carne più buona che è la Picanha (ossia un taglio di carne tipico di questa cucina) vi verrà portato un grande spiedone cotto sul calore della brace



i camerieri continueranno a girare con questi spiedi di carne di tutti i tipi finchè direte “Basta” girando un talloncino sul vostro tavolo.

poi se siete coraggiosi e avete voglia di provare sapori forti e particolari chiedete di portarvi il Capibara!!!!!! Io l’ho assaggiato ed è molto buono…volete sapere cos’è???? E’ un grande topo d’acqua dolce dell’Amazzonia, il più grande roditore esistente al mondo una specie di castoro..lo so che molte di voi saranno schifate e vi do ragione mi vergogno anche di dire di aver mangiato un topo in effetti dopo il primo pezzetto di carne non ho avuto più coraggio di continuare e l’ho ceduto a mio marito

Cosa si beve con la carne??? Qui non esiste vino per cui potete scegliere tra guaranà, birra oppure essendo questo il paese per eccellenza della frutta io direi favolosi succhi di frutta naturale come un suco di maracujà, o di graviola, o di ananas e menta, o di goiaba…

Se invece preferite il pesce (come me) questo è il paese dove fare scorpacciate di gamberi a due soldi e dove vi verrà l’idea di aprire una Bubba-Gump come a Forrest Gump (ve lo ricordate????)

La sera fate una lunga passeggiata sul lungomare fino alla zona dei pescatori lì potrete comprare gamberi per la modifica cifra di 15 reais al kg (pari a 6,5 €) oppure aragostine e poi portare il vostro sacchetto del pesce un pò più avanti dove una grande afrobrasileira passerà tutta la sera a cuocere i vostri gamberi e quelli degli altri mentre voi guardate il mare.

Se dopo tutto questo cibo  avete problemi di stomaco niente paura c’è un rimedio tutto naturale e infallibile..bevete l’acqua di cocco la trovate ad ogni angolo in Brasile ve la spaccheranno davanti ai vostri occhi e con una cannuccia è pronta da bere, ho provato su me stessa vi fa passare ogni disturbo digestivo. Pensate che ogni noce di cocco verde contiene fino a 1 litro di acqua dal gusto indescrivibile tra il dolce e il salato.

Naturalmente mi sono riportata qualche libro giusto perchè la valigia ancora non era piena di modo da riproporvi qualche ricetta particolare e poi visto il cambio favorevole ho approfittato per comprare Jamie’s 30 minute meals tutti in inglese  gli unici che ho trovato…..

se ancora non vi siete stancati domani ci sarà l’ultimo post dedicato alla natura brasileira…vi aspetto

10 Comments on Brazilian Food and Drink….(2° parte)

  1. dolci a ...gogo!!!
    5 Maggio 2011 at 8:36 (9 anni ago)

    tesoro con questo post cosi bello riccoe dettagliato hai regalato un po di brasile anche a noi!!!Bacioni,Imma

  2. Stefania
    5 Maggio 2011 at 9:18 (9 anni ago)

    E' splendido e ricco di belle foto questo post, ciao

  3. ~ Cupcakes ♥
    5 Maggio 2011 at 9:36 (9 anni ago)

    Ciao cara,sto organizzando una raccolta,
    è intitolata “L’estate in tavola”
    Quindi come potrai immaginare solo ricette fresche ed estive.
    La raccolta si chiude il 21 Giugno quindi hai tutto il tempo che vuoi per partecipare!!
    Ti aspetto

  4. Ale
    5 Maggio 2011 at 9:46 (9 anni ago)

    Un sogno! Leggere fa venir volgia di partire e di viaggiare in genere…esplorare…conoscere….grazie…mi hai fatta sognare un po'! Baci

  5. sississima
    5 Maggio 2011 at 12:50 (9 anni ago)

    mi hanno piacevolmente impressionato questi cestini pieni di gamberi o aragoste…boniiiiiiiiiiiiiiiiii!!! CIAO SILVIA

  6. Eleonora
    5 Maggio 2011 at 14:24 (9 anni ago)

    nooooooooo!!!!! arf arf!!! io ci voglio andare subitoooo!!!!!!!

  7. Le ricette dell'Amore Vero
    5 Maggio 2011 at 21:32 (9 anni ago)

    Amo il Brasile! Il mio sogno sarebbe visitarlo! Complimenti per il tuo reportage! baci!

  8. Alessandra
    6 Maggio 2011 at 8:53 (9 anni ago)

    Wow che bel reportage! Ci sono stata una volta sola, e solo a Rio e dintorni, ma devo dire che la cucina non mi ha entusiasmato, a parte i succhi freschi, che sono favolosi!!!

    ciao
    A.

  9. dolcipensieri
    6 Maggio 2011 at 12:41 (9 anni ago)

    ciao, che bellissimo viaggio che ti sei fatta!!!

  10. Claudia
    8 Maggio 2011 at 7:39 (9 anni ago)

    eccomi a rispondervi sempre in ritardo….
    @dolciagogo: era il mio intento di farvi conoscere un pò di Brasile attraverso i miei occhi..grazie a te per passare di qua .baci
    @grazie Stefy….kiss
    @cupcakes: certo che partecipo molto volentieri!!!
    @Ale: adoro viaggiare perchè sono curiosa del mondo mi fa piacere che hai sognato insieme a me.grazie e bacioni
    @sississima: hai visto ??? da fare scorpacciate ogni giorno…
    @Ele: siiii dai prenotiamo torno volentieri insieme a te!!!
    @Lericette dell'amore vero: grazie! io ci voglio tornare perchè ho visto solo una minima parte ..poi c'è Rio e Salvador de Bahia che vorrei vedere.baci a te
    @Alessandra: grazie!!!si i succhi sono qualcosa di indescrivibile…la cucina secondo me dipende sempre dove capiti!!!!io ho comprato due libri e voglio provare alcune ricette a casa.baci
    @dolcipensieri: e si è stato bello peccato che erano solo 12 giorni!!!! grazie baci

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.