In questi ultimi giorni sono sempre di corsa divisa tra casa mia, la casa da ristrutturare e casa dei miei suoceri (sono troppo carini con me in questo periodo!!!) dove dormo quando devo trasformarmi in assistente alla poltrona odontoiatrica per aiutare mio marito al lavoro. Quindi mai come in questo periodo il tempo è tiranno ma questo non vuol dire rinunciare al piacere di mangiare. Quindi oggi vi propongo un piatto di pasta velocissimo da preparare e dal gusto strepitoso. Basta avere pochi ingredienti, ma quelli giusti, e  il gioco è fatto. Di solito il pesto si fa con il basilico ok ma questo vale d’estate (anche se in questi giorni insomma quasi mi sembrava fosse tornata l’estate!) e se invece ho voglia di pesto in autunno? No, non lo compro al super preferisco farlo così sostituendo il basilico con l’erba noce favolosa!!!!Ed è subito Autunno!  E’ stato amore a prima vista per queste foglioline simili al prezzemolo ma dai contorni dentellati e dal sapore di noce di cui già vi avevo parlato qui, una pianta selvatica che ho scoperto essere chiamata Pimpinella.

Altro ingrediente il Gran Kinara, il primo formaggio al mondo a pasta dura e lunga stagionatutra realizzato con vero caglio vegetale ottenuto da fiori di Cynara cardunculus.
Caratteristiche che hanno fatto si che ottenesse la certificazione Halal.
Il Gran Kinara faceva parte del pacco inviatomi da Fiandino per il contest ma io in realtà lo conoscevo già dal primo contest

Questo formaggio tra tutti è quello che preferisco lo adoro sarà che è senza lattosio e per questo facilmente digeribile.
Il lattosio è uno zucchero che viene metabolizzato dai batteri lattici durante la stagionatura. Il latte e i formaggi freschi, a meno di lavorazioni particolari, ne contengono una grande quantità creando problemi di digestione e conseguente intolleranze alle persone insufficiente enzima lattasi. Il Gran Kinara invece grazie al caglio vegetale riesce in tempi brevi a metabolizzare tutto il lattosio per questo risulta digeribile oltre che dal gusto delicato e con una pasta granulosa di ottima consistenza. Insomma dopo averne mangiato in abbondanza ho pensato che sarebbe stato perfetto per il pesto.





CASARECCE AL FARRO CON PESTO DI ERBA NOCE AL GRAN KINARA

Ingredienti per 2 persone

140 gr di Casarecce al farro toscano La Tosca
1 mazzetto di erba noce
1/2 spicchio di aglio
qualche fiocco di sale all’aglio orsino Falksalt
10-12 gherigli di noci
olio evo q.b.
100 gr di Gran Kinara grattugiato
1 macinata di pepe nero

Tovaglietta e ciotolina a pois verde Green Gate 

Preparare il pesto all’erba noce e Gran Kinara: pulire molto delicatamente le foglioline di erba noce passandole velocemente sotto l’acqua corrente e poi asciugandole bene con carta. Tuffare i gherigli di noce in acqua bollente, pi scolarli e spellarli come si fa con le mandorle. Per avre un sapore più delicato perchè la buccia delle noci le rendi un pò amare e a me non piace. Passateli velocemente in forno giusto per asciugarli, attente che non si brucino, lasciate lo sportello del forno socchiuso e in modalità ventilato.
Mettere le foglie di erba noce nel mixer  insieme all’aglio, il sale, le noci spellate e il Gran kinara, azionare le lame e tritare aggiungendo a filo abbastanza olio evo fino ad ottenere una crema omogenea e densa.
Cuocere le casarecce in abbondante acqua salata per 6 minuti. Nel frattempo mettere il pesto in una padella e quando è caldo unire qualche cucchiaio di cottura della pasta. Aggiungere le Casarecce, mescolare bene e servire nei piatti.

Questa ricetta partecipa al contest Fattorie Fiandino

16 Comments on Casarecce di Farro con Pesto di Erba Noce al Gran Kinara

  1. Ribana Hategan
    14 Novembre 2012 at 8:17 (8 anni ago)

    Wow che delizia, è molto invitante e questo pesto è fantastico, complimenti!
    In bocca al lupo per il contest!
    Buona giornata!
    Baci

  2. Cuoca tra le Nuvole
    14 Novembre 2012 at 9:19 (8 anni ago)

    Ma che delizia, ma l'erba noce però dove la trovo?

  3. l'albero della carambola
    14 Novembre 2012 at 14:50 (8 anni ago)

    Erba noce? Mai sentita…confesso. Qui c'è sempre da imparare…per fortuna che ci sono i food blog! Complimenti Claudia, ricetta molto molto carina…
    simo

  4. Manuela e Silvia
    14 Novembre 2012 at 15:00 (8 anni ago)

    Erba noce?!?! Curiosa ma sicuramente perfetta se questo è il risutlato! Buonissima idea sopratutto per condire una pasta al farro.
    baci baci

  5. Marina
    14 Novembre 2012 at 19:44 (8 anni ago)

    Erba noce… Pimpinella.. ma tu hai il vaso o l'hai acquistata? mi piacerebbe proprio provarla per sostituire il pesto estivo 🙂 Ciao Claudia cara

  6. sississima
    15 Novembre 2012 at 7:24 (8 anni ago)

    un primo piatto veramente appetitoso, un abbraccio SILVIA

  7. Fico e Uva
    15 Novembre 2012 at 22:17 (8 anni ago)

    Della pimpinella ne ho sempre sentito parlare ma mai che l'abbia incrociata lungo il mio percorso.. adesso hai riacceso la mia curiosità con questo pesto che ha un aspetto ottimo!
    bacioni e non correre troppo 😉
    ficoeuva

  8. Claudia
    16 Novembre 2012 at 9:05 (8 anni ago)

    no l'ho comprata al mercato di campagna amica ..è un'erba selvatica…baci cara

  9. Claudia
    16 Novembre 2012 at 9:06 (8 anni ago)

    semplice ma gustoso..bacioni

  10. Claudia
    16 Novembre 2012 at 9:07 (8 anni ago)

    io l'ho trovato al mercato di campagna amica cercala tra i piccoli produttori!! E' stato un puro caso e l'ho presa al volo

  11. Claudia
    16 Novembre 2012 at 9:09 (8 anni ago)

    eh si per fortuna che ci sono i foodblogger che vanno alla scoperta di tanti prodotti poco noti!!! Quando l'ho vista e chiesto cos'era è stato un attimo per dire si la voglio!!!bacioni

  12. Claudia
    16 Novembre 2012 at 9:09 (8 anni ago)

    si con il farro si abbina bene!!! baci

  13. Claudia
    16 Novembre 2012 at 9:10 (8 anni ago)

    non perdere la speranza prima o poi la incontrerai lungo il tuo cammino di foodie e allora…sarà pesto!!!! bacioni miei cari

  14. Ago
    18 Novembre 2012 at 18:10 (8 anni ago)

    delizioso Claudia!!! Io sto cercando quell'erba da un mucchio di tempo e niente, non è stata ancora cosa di trovarla…magari qui si chiama in un altro modo…devo vedere!
    Auguriiiiiiiiiiiiiiiii mi sono persa il tuo comple…faccio sempre le cose di corsa e mi perdo un mucchio di cose importanti 🙁
    Ti auguro veramente il meglio e di raggiungere tutti gli obiettivi che ti sei prefissata! 😀
    Tanti tanti bacioni
    Ago :-***

  15. Alessia
    19 Novembre 2012 at 17:37 (8 anni ago)

    in bocca al lupo per il contest innanzitutto. Anche io l'ho sentita nominare "pimpinella" quell'erba..e questo formaggio, ti assicuro, per me è una novità assoluta..

  16. Claudia
    27 Novembre 2012 at 16:06 (8 anni ago)

    @Alessia: crepi il lupo!!!!il Gran Kinara è meraviglioso se considera che è fatto con caglio vegetale!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.