Il Piemonte ormai è la mia regione adottiva, se continuo così tra un pò mi vedrò assegnare la cittadinanza onoraria. Ho scoperto il fascino di questa regione così lontana dalla mia e così ricca di prodotti da scoprire soltanto 1 anno fa e  me ne sono subito innamorata. Torino poi è veramente una città magica e in autunno è bellissima con tutti i suoi colori, ogni volta che ci metto piede scopro sempre qualcosa di nuovo. Questa volta avevo diversi eventi a cui partecipare e così sono partita lunedì 22 per trascorrere una settimana intera in questa città.
Sono stata invitata da Paola Monferrato, insieme alla mia carissima amica e compagna inseparabile di food Ambra, per assistere alla Cena di Gala per la 16° edizione del Fungo d’Oro presso il Museo del Gusto di Frossasco. Ma voi sapevate che esiste un Museo del Gusto??? Dopo ve lo mostro.

Abbiamo raggiunto Frossasco in macchina mentre io seduta sul sedile posteriore come una gatta mi cambiavo d’abito per la cena di gala…le donne riescono a fare tutto, l’oscurità poi mi ha tenuta lontana da sguardi indiscreti. Finalmente arriviamo al Museo del Gusto dove ci aspettava un ricco buffet avente come protagonista il Fungo!!!E poi tutti alla cena di Gala: ecco il menù

I piatti degustati sono stati proposti dagli chef dell’Associazione “Sentieri Gourmet”.
Gli chef dei ristoranti “La Taverna degli Acaja” di Pinerolo, “La Cascinetta” di Buriasco, “‘L’ Ciabot” di Frossasco, “La Nicchia” di Cavour, il “Regina” di Pinerolo, “La Betulla” di Trana e “D’La Picocarda” di Barge.
Parte del ricavato della serata andrà in beneficienza all’Istituto per la Ricerca e cura del cancro di Candiolo

ma la ricetta che più mi ha conquistata e sorpresa piacevolmente è stato il dolce! Voi vi starete chiedendo un dolce con i funghi porcini? Ebbene si e incredibilmente è stato il piatto che avrei premiato per originalità e perfetto equilibrio dei sapori con un delicato profumo di fungo porcino…magie di piccoli grandi chef in cucina eh si perchè il creatore di questa ricetta era il più giovane tra tutti gli chef presenti.

Il momento della premiazione finale di tutti gli chef ma anche dei raccoglitori di funghi, a dire il vero anche io ed Ambra siamo state premiate con alcuni prodotti della Cooperativa agricola Qui da noi.

Sono stata ospite della signora Rossana (che vedete in questa foto sopra), una donna fantastica, e del suo splendido Agriturismo Turina, sulla collina di Bricherasio. Un agriturismo immerso nel verde tra boschi di castagne e piante di kiwi, dove il contatto con la natura è rigenerante, uno spazio dove la terra, la luce, il sole, l’aria segnano il ritmo della vita, della natura e delle stagioni.

 
Qui il silenzio assoluto, per chi come me abita a Roma ed è abituata ai rumori, può sembrare un macigno  ma svegliarsi al mattino e guardare l’orizzonte fino a Torino è stato meraviglioso così come fare colazione con puro succo di pera homemade… cosa chiede di più una foodblogger?
 
 
Non sapevo che il Piemonte fosse una regione di kiwi…
Il giorno seguente ho visitato il Museo del Gusto, una realtà unica in Italia, situato nel centro di Frossasco, a due passi da Pinerolo, per scoprire le eccellezze del territorio e le tradizioni alimentari di tutte le regioni italiane non solo piemontesi. Una vera esplorazione del gusto attraverso la cultura e la conoscenza del cibo.

 

Insomma una tappa da non perdere se andate in Piemonte.

11 Comments on Gran Galà del Fungo d’Oro 2012, Il Museo del Gusto e l’Agriturismo Turina

  1. Valentina
    12 Novembre 2012 at 7:57 (8 anni ago)

    `posso dire solo….che spettacolo!!

  2. Al Cuoco!
    12 Novembre 2012 at 8:00 (8 anni ago)

    Nooo il dolce ai funghi è impossibile!! :):):)
    Bellissime foto!

  3. Milena
    12 Novembre 2012 at 8:54 (8 anni ago)

    ma che meraviglia Claudia!
    soprattutto il museo del gusto..ne ignoravo l'esistenza! dev'essere stata davvero una bella esperienza 🙂

  4. Milena
    12 Novembre 2012 at 9:01 (8 anni ago)

    wow! che posti meravigliosi ^_^
    avete fatto un'ottima scelta ad evitare grandi catene di hotel, penso sia il modo migliore per godere appieno di un luogo 🙂
    baciotti

  5. Ambra
    12 Novembre 2012 at 20:36 (8 anni ago)

    Eccola qui!! Ma allora ci torni in Piemonte o no?? Quanto ci siamo divertite??!!!Mi manchi davvero tanto tesoro…un bacione grande!Smack!

  6. Claudia
    13 Novembre 2012 at 21:58 (8 anni ago)

    Vale ti autorizzo a gridarlo a voce alta!! eheheh

  7. Claudia
    13 Novembre 2012 at 21:59 (8 anni ago)

    lo pensavo anche io prima di assaggiarlo..sarà una schifezza e invece sorpresa!!!! possibile possibile 🙂

  8. Claudia
    13 Novembre 2012 at 22:00 (8 anni ago)

    hai ragione un'esperienza inaspettata e piena di sorprese e il Museo del Gusto è stata una vera scoperta 🙂

  9. sabry
    13 Novembre 2012 at 22:00 (8 anni ago)

    Ciao Claudia! Mica lascerai Roma vero?;-) Bellissimo post un abbraccio

  10. Claudia
    13 Novembre 2012 at 22:01 (8 anni ago)

    tesoro della serie vorrei tanto ma non posso ecco ….ma vedrai ritornerò!!! un bacione immenso

  11. Claudia
    13 Novembre 2012 at 22:02 (8 anni ago)

    ciao Sabrinaaaaa….no Roma è troppo bella per abbandonarla..tranquilla! un bacione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.