Questo post lo dovevo pubblicare ieri ma è stata una vera giornataccia. Appena sveglia verso le 9 (lo so sono una dormigliona) ..mi telefona mio marito per dirmi se gli porto a studio degli strumenti che aveva dimenticato a casa per un intervento che aveva, così mi preparo ed esco di casa …il fatto è che lui dimentica pure che la nostra casa dista circa 35 km dal suo studio (abitiamo un pò fuori Roma)  va beh tanto dovevo incontrarmi con un’amica ad ora di pranzo mi metto in macchina e mi faccio 1 ora di traffico poi arrivo all’Eur (una zona di Roma, dove ha lo studio mio marito) e viene giù il diluvio .avevo messo i miei stivali nuovi ….bene incontro la mia amica e poi chiamo i miei suoceri per vedere se mi ospitano per pranzo ..figuriamoci tutti contenti, così ritiro anche il mio regalo di compleanno …..poi rivado a studio da mio marito e sono le 16 ritorno a casa altra ora di traffico passo al supermercato a fare la spesa e mentre continua a diluviare riesco ad arrivare a casa per le 19 insomma questa è stat la mia giornata di ieri e non sono riuscita a mettermi al pc.
 Natale e castagne a casa mia hanno sempre voluto dire  una cosa sola: castagnaccio!!!Certo siamo un pò in anticipo per il Natale ma mia madre me lo ha preparato per il mio compleanno e non mi andava di aspettare Natale per presentarvelo, e  poi comunque  è periodo di castagne.
Quando sento parlare di castagnaccio io ho come riferimento questo di casa mia , della tradizione della mia famiglia e non ne mangio altro , come lo fa mia madre è uno sballo chiunque lo assaggia rimane entusiasta e lo rivuole non ha niente a che vedere con quelli fatti con la farina di castagne qui ci sono castagne vere, per la precisione marroni …mio marito poi dovete sapere che è un vero drogato di questo dolce  quando glielo feci assaggiare (che eravamo ancora fidanzati)  se ne divorò uno intero e anche ora praticamente se lo è quasi finito tutto. E’ come una droga non riesce a smetter di mangiarlo..eppure vi garantisco che dentro di droga non ce e è se non cioccolato fondente, burro e castagne

E’ per me un dolce legato alla mia infanzia, tra i tanti dolci che mia madre ci faceva in periodo natalizio questo è quello che mi ricordo di più anche perchè io sono nata il 17 novembre in pieno tempo di castagne e questa tradizione continua tutt’oggi a casa mia.
Si mettono le castagne pelate della buccia dura marrone nella pentola a pressione con una foglia d’alloro (si sentiva l’odore per tutta casa!) dopo mamma ci metteva tutti e cinque (si siamo 5 figli) a pelare le castagne della pellicina più sottile insieme anche a mio padre che veniva coinvolto ma c’era sempre qualcuno che a un certo punto abbandonava la scena perchè era un pò noioso io invece no ero quella che rimaneva fino alla fine dopodiche si passava tutto al passaverdure per la creazione dei “riccioletti” di castagna poi c’era l’impasto e infine il cioccolato fondente che si fa sciogliere a bagnomaria e si mette sul tronchetto di castagne (dopo averlo tenuto in frigo) e con la forchetta si creano delle specie di onde . Siccome il dolce doveva rimanere in frigo per un pò di tempo c’era la gara tra me e i miei fratelli ad
andare ad aprire il frigo per controllare che fosse pronto .Ho ritrovato la ricetta originale di questo dolce anche se mia madre lo fa ad occhi chiusi eccola, io sostituisco la margarina con del buon burro e scelgo sempre come castagne i marroni che si pelano meglio..il lavoro è duro ma alla fine la vostra fatica sarà ricompensata dalla bontà di quello che assaporerete

 e con questo dolce tipico della tradizione natalizia della mia famiglia partecipo al contest di about food

10 Comments on Il Castagnaccio di casa mia

  1. Zucchero e Farina
    19 Novembre 2010 at 10:35 (10 anni ago)

    un dolce bellissimo! complmenti

  2. dolci a ...gogo!!!
    19 Novembre 2010 at 11:31 (10 anni ago)

    mamma mia claudia è divino e poi è un dolce pieno di ricordi di quelli che una volta che lo assaggi nn lo dimentichi piu una vera goduria…..baciotti grandi imma

  3. Stefania
    19 Novembre 2010 at 13:07 (10 anni ago)

    Claudia le tue ricette sono sempre uniche e devo dirti … non ho mai mangiato il castagnaccio !!
    buon fine settimana

  4. Zia Elle
    19 Novembre 2010 at 17:06 (10 anni ago)

    Mai visto in questa versione, deve essere buonissimo!! Con tutto quel cioccolato poi!

  5. viola
    19 Novembre 2010 at 19:52 (10 anni ago)

    Ma sai che io non l'ho mai provato? Nè in questa versione nè in quella classica. Qui non mi pare che si trovi….
    Magari provo a farmelo da me…….sembra davvero buonissimo.
    Bravissima, e poi mi piacciono tanto le tradizioni di famiglia 😀
    Un bacione

  6. Claudia
    20 Novembre 2010 at 8:52 (10 anni ago)

    Vedo che vi è piaciuto questo castagnaccio eh??

    @zucchero e farina:grazie . diciamo che si presenta anche bene.
    @Imma:si è legato alla mia infanzia..hai ragione chi lo assaggia se lo ricorda ogni anno e me lo chiede.bacioni
    @Stefania: grazie cara sai devi provare a farlo dopo l'ostacolo della pelatura delle castagne il resto è una passeggiata.buon fine settimana a te
    @zia Elle: e cara questo non lo trovi in giro è una ricetta di famiglia…cioccolato fondente e castagne è un connubio da veri maiali!! culinariamente parlando.grazie baci
    @viola: beh questo non lo trovi da nessuna parte prova a farlo tu anche perchè quello che vendono è con la farina di castagne e diciamo che non è la stessa cosa…un bacione a te

  7. lo81
    20 Novembre 2010 at 10:22 (10 anni ago)

    Mio papà va matto per i dolci alle castagne, potrei proprio fargli questo, è diverso da tutti gli altri che ho visto nei vari blog! Grazie per aver condiviso la ricetta con noi!

  8. Cey
    21 Novembre 2010 at 18:31 (10 anni ago)

    Ma il castagnaccio non dovrebbe essere, nel mio immaginario, un dolce pesantone? questo è carinissimo =) e goloso =)

  9. manuela e silvia
    21 Novembre 2010 at 21:53 (10 anni ago)

    Ma dai…anche noi siamo nate il 17 novembre…sarà un caso che pure noi adoriamo le castagne?!
    Golosissima questa versione cioccolatosa del castagnaccio, perfetto per il Natale.
    baci baci

  10. Pensieri e Delizie
    25 Novembre 2010 at 9:38 (10 anni ago)

    mmm vorrei provarne un pezzettino 😀

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.