Passata bene la Pasqua?
No, non avete sbagliato blog, e non avete le allucinazioni, è un hamburger di carne quello che vedete. Lo so le ricette di carne su questo blog sono quasi inesistenti e il motivo dovreste conoscerlo: sono quasi totalmente vegetariana, lo sono per il 95 %!! Si perchè per il 5% che resta non lo sono per necessità fisiologica.
Mangio carne solo 1 volta al mese e me lo ricorda il mio ciclo quando è il momento di farlo, purtroppo abbiamo bisogno di ferro noi donne e così almeno 1 volta al mese cerco di reintegrarlo con un pò di carne. Per tutti gli altri giorni del mese nè carne nè pesce entra a casa ne faccio una questione non di etica, come molti vegetariani, ma di benessere  e quindi di salute. Cerco di nutrirmi in modo sano senza troppi sacrifici selezionando quello che mangio e da dove arriva quello che porto in tavola. 
 La carne in particolare quella rossa fa male, ormai lo sanno tutti, non bisogna abusarne e soprattutto vi domandate come sono stati allevate le bestie che poi mangiate? Io mangio solo quello che conosco.
Mi faccio quasi 30 km ogni sabato mattina per andare a fare la spesa al Farmer’s Market della capitale dove acquisto prodotti a km zero, quasi esclusivamente verdure, frutta e legumi di tutti i tipi, ma anche pane e farine sane da grani macinati a pietra, 
Alcuni  mi dicono che sono folle ma io ci tengo a quello che mangio e ormai la spesa al supermercato è ridotta forse solo ai detersivi. 
E la carne?? Come dice Anthony Bourdain, (chi non ha letto il suo “Kitchen Confidential“?) nel suo ultimo libro “Al Sangue”(appena uscito e appena acquistato) dove parla della pessima qualità della carne che si mangia  è meglio mangiare “Meno carne, ma carne migliore”.
Quindi se proprio avete voglia di hamburger non andate al fastfood ma fatevelo portare a casa!
Ora grazie all’idea di due giovani amici di Cori, in provincia di Latina, è nato “Tobia il Genuino“, un servizio di consegna a domicilio grazie al quale si possono ricevere tutti i prodotti della natura direttamente a casa: frutta e verdura di stagione e freschissima, uova bio, formaggi, carne bio, farine e tantissimi altri prodotti a km zero tutti di produttori laziali selezionati. Sono sempre ben contenta di diffondere le iniziative  meritevoli come questa, di promozione di prodotti locali sani e genuini. 

Il Lazio è una regione poco valorizzata da questo punto di vista ma che nasconde tantissimi prodotti coltivati con metodi non solo biologici ma coltivati su terreni incontaminati. 
Così quando mi hanno chiesto di assaggiare i prodotti presenti nella Sporta di Tobia ho detto subito di sì. Poi arrivata la “sporta” (è così che si chiama il pacco spesa, proprio come i sacchetti di una volta)  a casa ho scoperto che qualche produttore già lo conoscevo, sempre grazie al mercato di cui sopra, proprio come Placidi Vittorio che alleva carne dal sapore genuino in provincia di Rieti. Vi posso garantire che questa carne ha tutto il sapore di una volta, gustosa e saporita. 

Hamburger al Sesamo con olio al Rosmarino 

2 Hamburger di carne bovina dell’Az. agr.  Placidi Vittorio
1 mazzetto di cicorietta novella dell’Az. Ferrandes
semi si sesamo q.b.
olio evo
1 spicchio di aglio
1 rametto di rosmarino fresco
fiocchi di sale Falksalt

Pulire e lessare la cicoria in abbondante acqua salata per 3 minuti, in modo da lasciarla croccante. Scaldare una griglia dove far cuocere gli hamburger da entrambi i lati.  Nel frattempo in una padella tostare per 3 minuti i semi di sesamo e tenere da parte, nella stessa padella aggiungere un pò di olio evo uno spicchio di aglio in camicia leggermente schiacciato e un rametto di rosmarino fresco. L’olio con il suo calore lascerà sprigionare tutto l’aroma del rosmarino. Togliete l’aglio e il ramo di rosmarino.
Appena cotto l’hamburger cospargetelo con i semi di sesamo e un pò di fiocchi di sale, adagiatevi sopra una forchettata di cicoria e altri semi di sesamo e poi irrorate con l’olio profumato al rosmarino.

Nella sporta decidete voi quali prodotti mettere, anche sott’oli, confetture, miele, pasta artigianale, potete scegliere quella piccola, media o grande eTobia ve lo porterà a casa.

6 Comments on Con Tobia il Genuino l’Hamburger arriva a Casa Tua

  1. Dolci a gogo
    5 Aprile 2013 at 7:18 (7 anni ago)

    Concordo con la tua filosofia meglio poca ma selezionata che tanta e di dubbia qualità questo hamburger è saporitissimo preparato in questo modo!!bacioni,imma

  2. sississima
    5 Aprile 2013 at 8:15 (7 anni ago)

    Ottima scelta, anche la mia filosofia è mangiare di meno (evitare quindi le abbuffate perchè si fa fatica a smaltire..) ma meglio, questo hamburger lo vorrei proprio qui per il mio pranzo, gnam! Un abbraccio SILVIA

  3. veru
    5 Aprile 2013 at 8:43 (7 anni ago)

    Io ammiro tantissimo la tua filosofia guardandola dalla parte di una che la carne la mangerebbe pure a colazione. Per fortuna adoro il pollo che mi salva dal mangiare carne rossa ma fosse per me, e se non facesse male, io la carne la mangerei sempre (sara' anche perchè posso mangiare poco altro!).

    Detto questo, io alla sporta di Tobia per ovvi motivi ho dovuto dire di no ma ero/sono troppo curiosa di sapere cosa c'e' dentro perchè sono convinta che la nostra sia una delle regioni piu' sottovalutate dal punto di vista della produzione enogastronomica e ben vengano le realta' locali che ne valorizzano le caratteristiche.

    (il piacere di vivere a Dublino e' anche di poter fare la spesa al mercato dei contadini senza doversi fare 30 Km ogni volta :p)

  4. Cuoca a tempo perso
    5 Aprile 2013 at 8:56 (7 anni ago)

    Claudia.. tu lo sai anche io Vegetariana, ma ultimamente per alcune ragione ho reintrodotto la carne e con molta difficolta, anche io praticamnte da quando dico "rimangio la carne" e' successo praticamente ieri 🙂 quindi 1/2 volte al mese.
    Semrpe benvengano le realta' locali io vado al mercato laurentino e oramai ho lo spacciatore di fiducia come lo chiamo io…
    Proviamo a vederci presto…e cmq di la da me ho risposto 🙂 quando vuoi passa.
    Ah dimenticavo sempre in Bocca al lupo Ale
    P.S.
    se riesco oggi riplubblico e vedi che siamo in sintonia.. Io TARTARE :0)

  5. fantasie
    5 Aprile 2013 at 22:05 (7 anni ago)

    Concordo totalmente, pur non essendo vegetariana!

  6. Annalisa -Piccanti Sapori Speziati-
    5 Aprile 2013 at 22:30 (7 anni ago)

    Grande Claudia! Che rivelazione questo post, ricordi..vivo anch'io qui a Roma e mi hai aperto un mondo su tale "Tobia"..ho già sbirciato sul web..è molto interessante, ci farò un pensierino!
    Ottima la preparazione di questa tua mini concessione di carne 😉
    Un abbraccio

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.