Giovedì scorso 11 Aprile io insieme ad altre foodblogger scatenate abbiamo deciso di raggiungere Milano con partenza chi da Roma e chi da Avellino per prenderci un caffè presso lo spazio Lavazza al Fuori Salone del Mobile.

La settimana scorsa  a Milano c’è stato il Salone del Mobile, ma per chi non lo sapesse esiste anche un Fuorisalone  …..ed io invidio un pò i milanesi per questo loro modo di godersi la vita, Roma da questo punto di vista è un vero mortorio!!!
Il Food ormai ce lo ritroviamo ovunque tutti ne parlano e quest’anno uno dei temi centrali del “Fuorisalone”  è stata la relazione tra “Food & Design“: un circuito dedicato agli amanti della buona cucina che ha cercato di creare un happening in cui design, cibo e intrattenimento fossero protagonisti della settimana milanese.
All’interno della bellissima location di la Fabbrica dei Giardini si è svolta la Lavazza Experience: una piacevole conversazione sul gusto e sul design intorno al caffè Lavazza con alcuni tra i migliori chef italiani Davide Oldani, Antonino Cannavacciuolo, e Massimo Bottura testimoni  dell’eccellenza del gusto Made in Italy.

Davide Oldani, il ‘cuoco democratico pop’ come viene definito è l’ideatore di questo stupendo cucchiaino bucato “Espoon”, che vedete nella foto e ormai diventato oggetto del desiderio di ogni foodblogger!!!!

Ed ecco i grandi chef interpreti del gusto Lavazza:

da sinistra

Antonino Cannavacciuolo, a noi foodblogger è subito piaciuto sia per la simpatia sia perchè rappresenta  l’inno ad essere rotondi e felici, insomma il prototipo dello chef classico.
Dal 2000 gestisce il ristorante, due stelle Michelin, di Villa Crespi, sul Lago d’Orta, nel cuore del Piemonte dove ha portato i colori e la luce della penisola sorrentina, oltre la pasta di Gragnano e la burrata.

Davide Oldani, proveniente dalla scuola con Gualtiero Marchesi, è lo chef che per primo ha capito l’importanza di avvicinare il grande pubblico all’alta cucina. Nel suo ristorante, il D’O, va in scena una cucina pop dove gustare piatti di alta cucina ma a prezzi accessibili. Lui è anche lo chef del design, la sua filosofia si basa sul concetto che in cucina il design è il contenitore che deve valorizzare il contenuto.

and last but not least  Massimo Bottura, uno degli chef italiani entrati nel gotha dell’alta cucina italiana. Lo chef dell’arte contemporanea, il rinnovatore della cucina italiana.
i piatti non sono qualcosa di effimero che mangi e dimentichi, ma sono dei sapori che entrano dentro di te e si tatuano nel tuo dna. Mangiando si cambia attraverso un’evoluzione del gusto.

Volete sapere chi erano le mie compagne di viaggio in questa pazza avventura? Eccole mentre fanno quello che le diverte di più: twittare e comunicare il food via web!!!

Valentina Brida di “L’Aroma del Caffè”

LaGonzi di “Spadelliamo insieme”

e Ramona di “Farina, lievito e fantasia”

Ed ecco il momento atteso della “coffee experience” ovvero le interpretazioni del caffè Lavazza da parte degli chef.

“Il Camouflage” di M. Bottura…..
“Come to Italy with me” di M. Bottura
e il “Tonno vitellato” di A. Cannavacciuolo

Alla fine ogni chef ha rivelato come preferisce prendere il caffè e chi glielo prepara 
e voi come lo preferite il vostro caffè????

Ma la coffee experience non finisce qui…..ci sarà presto una sorpresa…stay tuned!!!

5 Comments on Roma – Milano A/R per un caffè alla #Lavazza Experience

  1. Valentina
    17 Aprile 2013 at 7:57 (8 anni ago)

    ma quante risate ci siam fatte????? :DDDDD

  2. Annalisa -Piccanti Sapori Speziati-
    17 Aprile 2013 at 8:04 (8 anni ago)

    Grande Claudia e i tuoi spostamenti sensoriali nel mondo del food.. Avevo letto di quest'incontro e mi fa piacere che c'eri anche tu così da poterci regalare come sempre le tue magnifiche recensioni. Prima o poi, lavoro permettendo, ti farò compagnia in uno di questi mini escursus!
    Buona giornata 😉

  3. elisabetta pendola
    17 Aprile 2013 at 8:33 (8 anni ago)

    congratulazioni tesorella, sei in un club ristretto! questo non è un premio ma un riconoscimento per i miei blog preferiti. tu sei tra questi. da oggi sei ufficialmente Betty approved! (maggiori info qui:http://elisabettapendola.com/2013/04/15/intermezzo-melodrammatico/ )- ti conferisco il fiocco lo puoi appuntare dove ti pare (anche in bagno) 😉 ce l'ha anche Imma di DolciAGoGo nella sidebar! : http://elisabettapendola.files.wordpress.com/2013/04/betty1_02.png?w=600

    Read more: http://www.diariodellamiacucina.com/2013/04/gnocchetti-sardi-con-crema-di-peperoni.html#ixzz2QhvkgPdu
    Under Creative Commons License: Attribution

  4. Assunta
    17 Aprile 2013 at 11:12 (8 anni ago)

    Bellissimo!!!!
    Per una food blogger è come stare in un sogno, vero? 😀
    Bacioni cara e complimenti!

  5. Daniela
    17 Aprile 2013 at 11:31 (8 anni ago)

    Felicissima di averti rincontrato in una cornice di tutto effetto! 🙂 Bacissimi e alla prossima 😉 Daniela

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.