Finalmente la primavera è sbocciata in tutto il suo splendore ci sta regalando giornate direi estive qui a Roma, dove sono passata dal cappotto alle maniche corte, ma sono contentissima e ho voluto onorare questo cambio repentino di stagione  cambiando il mio header (avete visto che bello?) con i colori del glicine del giardino di casa che è improvvisamente fiorito e che emana un profumo inebriante fino al mio balcone.

Sabato scorso la mia carissima amica Valentina mi ha voluto donare il suo lievito madre, ovvero un suo figlio, sapete che per una foodblogger è un atto d’amore come affidare il proprio bambino alle tue cure. Io l’ho subito accolto a casa nel migliore dei modi utilizzandolo in questo pane favoloso “Il migliore che abbia mai mangiato” lo ha definito “er mi marito” ..vabbè sarà accecato dall’amore ma obiettivamente devo dire che è veramente venuto una meraviglia poi ho scoperto che leggermente tostato nel tostapane diventa biscottato e lo mangiamo anche a colazione con la marmellata. 
Sappiate che ad oggi che pubblico il post è praticamente terminato!!!!! Insomma se non l’avete capito preparatevi a sfornare pani vari perchè questa è la mia intenzione per il futuro. 
Volevo dirvi che lunedì scorso ho finalmente scelto quella che sarà la mia nuova cucina, non vedo l’ora che arrivi, e vi comunico che ho scelto un forno Vaporex (combinato a vapore) perfetto per lievitazioni come pane e pizza!!! L’unico aspetto negativo di questa storia è che sta arrivando l’estate ed io volevo mettermi a dieta!!!!!!!

Pane al Farro e Noci con Lievito Madre
(dosi per 2 filoncini da 250 gr ciascuno) 
150 gr di farina integrale
200 gr di farina di farro Az. Agr. Poggi (un altro ottimo prodotto conosciuto grazie a Tobia Il Genuino
150 gr di farina manitoba di agr. biologica
350 gr di acqua minerale naturale
150 gr di pasta madre (altrimenti 25 gr di lievito fresco)
20 gr di olio evo
100 gr di noci sgusciate
5 gr di sale (anche meno) 

Tritate grossolanamente i gherigli di noce. Versate le varie farine a fontana sulla spianatoia e disponete al centro il panetto di lievito madre (in alternativa il lievito sbriciolato) e iniziate a versare acqua per scioglierlo impastando con le dita. Quando sarà completamente sciolto aggiungete l’olio e il sale ed iniziate a lavorare l’impasto amalgamando piano piano la farina. Aggiungete le noci e continuate ad impastare fino a formare una palla. Ungetela leggermente di olio copritela con un panno e lasciate riposare in luogo caldo  fino a quando sarà raddoppiata di volume. La lievitazione con lievito madre in genere è più lenta rispetto al lievito di birra ma ne guadagna in sapore.
Trascorso questo tempo dividete l’impasto in due filoncini e disponeteli sulla placca da forno. Spennellate la superficie con un pò di olio e lasciate lievitare di nuovo per circa un paio di ore. Cuocete in forno preriscaldato a 180 ° per 30 minuti. 

Non ho messo molto sale perchè preferisco un pane tendenzialmente sciapo ma voi fate come più vi piace. 

10 Comments on Pane al Farro e noci con Lievito madre

  1. MissWant
    19 Aprile 2013 at 8:11 (7 anni ago)

    wow! bellissimo! prima o poi dovrò cimentarmi anch'io nel lievito madre! complimenti!

  2. valentina
    19 Aprile 2013 at 8:22 (7 anni ago)

    che bello!!!!! Il mio lievitino non poteva finire in mani migliori!!!!! :))))

  3. Emanuela Ricamidipastafrolla
    19 Aprile 2013 at 8:27 (7 anni ago)

    Mi stò avvicinando al lievito madre (il mio è quello di Sara Papa), e stò sperimanetando un pò di ricette. Il tuo pane è bello da fare invidia e immagino la bontà!!!! Bravissima, un caro saluto Emanuela.

  4. Gio
    19 Aprile 2013 at 9:12 (7 anni ago)

    l'alveolatura è perfetta!
    un abbraccio cara Claudia

  5. Glu.fri cosas varias sin gluten
    19 Aprile 2013 at 10:26 (7 anni ago)

    Bellissimo…io sono affascinata dalla panetteria (e per una celiaca é il colmo), e ogni volta che vedo un pane perfetto mi intriga…Bacioni, Simo

  6. elisabetta pendola
    19 Aprile 2013 at 15:19 (7 anni ago)

    mi sembra di sentire il profumo di questo pane!congratulazioni tesorella, sei in un club ristretto! questo non è un premio ma un riconoscimento per i miei blog preferiti. tu sei tra questi. da oggi sei ufficialmente Betty approved! (maggiori info qui:http://elisabettapendola.com/2013/04/15/intermezzo-melodrammatico/ )- ti conferisco il fiocco lo puoi appuntare dove ti pare (anche in bagno) ce l’ha anche Imma di DolciAGoGo nella sidebar! : http://elisabettapendola.files.wordpress.com/2013/04/betty1_02.png?w=600

  7. Dolci a gogo
    19 Aprile 2013 at 20:47 (7 anni ago)

    Tesoro caro ma che meraviglia sia il nuovo header che questo pane che profuma cosi tanto di buono!! Un bacione grande

  8. Annalisa -Piccanti Sapori Speziati-
    20 Aprile 2013 at 14:30 (7 anni ago)

    Caraaaa che spettacolo!!!! Non ho mai preparato il pane in casa e da tempo pensavo di cimentarmi..
    Sai che anch'io ho il glicine in giardino, è stata una fortissima emozione vederlo fiorire perché la casa l'abbiamo comprata da pochi mesi ed era autunno, tutto ormai spoglio, quindi è stata una vera sorpresa!
    Baci e buon week end 😉

  9. Elena O.
    28 Aprile 2013 at 16:28 (7 anni ago)

    Mi piace imparare nuove ricette di pane ,questa ricetta è molto sana e naturale e a differenza del solito pane apporta tanti al nostro organismo. Ottima ricetta.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.