Cosa fare con 3 kg di mele golden????????????????

Ogni volta che vado a fare la spesa alla Coop mi porto via sempre una cassetta di mele del Trentino le mie preferite e quindi poi giù a fare torte di mele. Questa volta però si tratta di una crostata ripiena di mele.
Alla base di una buona crostata c’è sempre una base di frolla che deve risultare friabile e fragile come suggerisce il nome  e allora come si fa a preparare una pasta frolla  a regola d’arte?
Ecco i segreti per una perfetta riuscita:

utilizzare farina povera di glutine 
lavorate la pasta il meno possibile
lasciate riposare la pasta almeno 1 ora prima di utilizzarla 

CROSTATA DI MELE E PINOLI
INGREDIENTI PER 6-8 PERSONE
1 Kg di mele 
20 gr di pinoli
Per la pasta frolla:
500 gr di farina
2 uova a temperatura ambiente
200 gr di zucchero 
1 bustina di vanillina 
250 gr di burro ammorbidito
1 pizzico di sale fino
Ponete il burro ammorbidito sulla spianatoia aggiungete lo zucchero il pizzico di sale e la vanillina e lavorate il tutto con il palmo della mano; unite le uova e amalgamate l’impasto . A questo punto versate la farina, precedentemente setacciata, e impastate quel tanto che basta per rendere il composto omogeneo. Se la pasta tende ad attaccarsi alle mani spolverizzatela con un pò di farina e lavoratela delicatamente con la parte della mano più vicina al polso (mai con le punta delle dita). Non lavorate troppo a lungo l’impasto al massimo per 10 minuti, altrimenti risulterà dura. Avvolgete la pasta frolla nella pellicola trasparente e lasciatela in frigo per almeno 1 ora.

Ungete con il burro  una tortiera a cerniera di diametro 26 cm. Stendete la pasta frolla con il matterello sulla spianatoia infarinata in  modo da ottenere due dischi dei quali uno dello stesso diametro della tortiera e uno un pò più grande, con quest’ultimo foderate lo stampo di una tortiera.  Fate scorrere il matterello sopra la teglia per togliere l’impasto in eccesso.
Disponete tutte le mele, precedentemente tagliate a fettine, a strati nella tortiera alternandole ai pinoli, quindi ricoprite con il disco di pasta più piccolo coprendo tutto e saldandolo ai bordi della pasta sottostante.
Infornate per 30 minuti a 180°. Se avanza della pasta frolla potete congelarla e usarla un’altra volta per fare delle tartellette.
Estraete la crostata dal forno e lasciatela raffreddare, solo dopo aprite la cerniera della tortiera e trasferite la torta su un piatto.
Buona domenica.
 
La ricetta è liberamente tratta da “La Cucina”del Corrriere della Sera

5 Comments on CROSTATA DI MELE E PINOLI

  1. Lievito e Spine
    14 Marzo 2010 at 10:32 (11 anni ago)

    Bellissima questa crostata di mele!!

  2. BreadandBreakfast
    14 Marzo 2010 at 11:34 (11 anni ago)

    ciao! ti ho scoperta attraverso Sigrid, che bel blog!! 🙂 e questa crostata è meravigliosa, alta come piace a me, con un bel ripieno consistente…poi le torte con le mele mi piacciono in tutti i modi, infatti non è un caso che abbia esattamente la stessa cassetta di mele uguali uguali a quelle della foto…è un invito a nozze! 😀
    buona domenica, baci
    Valeria

  3. Claudia
    14 Marzo 2010 at 14:09 (11 anni ago)

    @Valeria: Benvenuta sul mio blog! anche tu seguace di Sigrid eh! se hai già le mele be allora devi solo provarla questa torta !

  4. Amaradolcezza
    14 Marzo 2010 at 14:16 (11 anni ago)

    gnam gnam… deliziosa….
    un bacione

  5. Stefy e Rosy
    17 Settembre 2010 at 7:03 (10 anni ago)

    Che delizia!!! Grazie per la tua ricetta, la inserisco immediatamente!
    a presto

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.