Buongiorno a tutti e buon inizio Marzo!
Sono reduce da una bruttissima e lunghissima influenza che mi ha tolto ogni forza, per la prima volta in vita mia ho avuto 40 di febbre per ben 2 giorni, credevo di morire e poi la stanchezza che mi ha lasciata non mi ha permesso di fare nulla per più di 10 giorni, nè di uscire di casa nè di accendere il pc figuriamoci di cucinare oltre il riso in bianco non andavo. 
Ma ora finalmente ci avviamo verso la primavera, non vedo l’ora, e voglio lasciarmi alle spalle questi  brutti momenti.

Ieri sono uscita con una bellissima giornata di sole per raggiungere la Fiera di Roma dove mi aspettavano altre foodbloggers romane e non per ritirare un premio il “Foodblogger Awards”, il concorso indetto da Malvarosa Edizioni. Io mi sono aggiudicata il 2° posto per la categoria “Green Food“. Ne sono molto contenta.
Una volta tornata a casa era ormai tardi per mettersi ai fornelli, e così mi sono preparata un piccolo brunch accompagnato dal nuovo gusto Pago: anguria, lime e menta, freschissimo e dissetante perfetto per le giornate calde.
Queste schiacciate le preparo sempre quando mi accorgo di essere rimasta senza pane sono veloci da preparare e sono senza lievito, una sorta di pane azzimo. Poi le potete condire come volete .

Schiacciata senza lievito con puntarelle e olive taggiasche


150 gr di farina 0
50 gr di farina integrale
0,5 dl di olio evo
1 dl di acqua
1 mazzo di puntarelle, per i romani per gli altri  catalogna
3 alici
succo di limone q.b.
aceto di melagrana
4-5 olive taggiasche
1/2 pomodorini ciliegino
olio evo
Setacciare la farina e raccoglierla in una terrina, incorporarvi l’olio e l’acqua fredda. Impastare fino ad ottenere un impasto elastico e ben sodo. Formare una palla e avvolgerla nella pellicola trasparente e lasciare riposare per 1 ora. 
Trasferite l’impasto sul piano di lavoro e dividetelo in otto parti uguali. Con ciascuna parte formate una pallina e stendetela in una sfoglia sottile in modo da ottenere un rettangolo. Spennellate la schiacciata con un pò di olio evo e cuocete su una griglia ben calda per 3-4 minuti da una parte e poi dall’altra. Continuate così fino ad esaurimento delle schiacciate. 
Nel frattempo preparate le puntarelle: a Roma sono una vera istituzione!!!! 
I “cicci” della catalogna vanno tagliati a striscioline sottili e immersi in acqua fredda per permettere l’effetto “arricciamento” Dopodichè scolarli e condirli con la salsa di acciughe, olio, aceto e limone. 
In una ciotolina sbattete con una forchetta i filetti di alici fino a frantumarli aggiungere l’olio, un goccio di aceto e il succo di limone emulsionare fino ad ottenere una bella cremina che verserete sulle puntarelle.
a questo punto ponete al centro del piatto la schiacciata e conditela con le puntarelle, qualche oliva taggiasca, qualche pomodorino un filo di olio evo e voilà.  

17 Comments on Schiacciata senza lievito con puntarelle e un Pago

  1. Assunta
    4 Marzo 2013 at 9:56 (8 anni ago)

    Buongiorno, carissima!!! 🙂
    Che piacere conoscerti ieri, ho trascorso delle piacevolissime ore in tua compagnia, sei una persona dolce e pacata, mi sei piaciuta moltissimo! 🙂
    Ancora complimenti per il premio!

    P.S. Non ti avevo nella mia blog roll, ti ci vado a mettere subito! 😀

  2. Annalisa -Piccanti Sapori Speziati-
    4 Marzo 2013 at 10:11 (8 anni ago)

    Claudiaaaa, ciaoooo, ogni tanto tento sempre di riprendere in mano tutto e spero stavolta di riuscirci senza distaccarmi più…
    Meno male che il febbrone da cavallo è scomparso..mamma mia..Vengo a sbirciarti con la curiosità e la stima di una volta, a presto!

  3. Monica Chiocca
    4 Marzo 2013 at 10:49 (8 anni ago)

    Ciao Claudia!!! ma che buona questa schiacciata! Le puntarelle le adoro: pensa che mia mamma questa settimana me ne ha comprate un sacco e finalmente oggi ho trovato anche una ricettina cotta da fare..Sono contenta che ti sia passata l'influenza adesso 🙂 Buona giornata,a presto!

  4. Dolci a gogo
    4 Marzo 2013 at 11:14 (8 anni ago)

    Mannaggia tesoro meno male che sia passata, noi siamo quasi fuori dell' influenza….devo dire che questa proposta di oggi che ci presenti tesoromi fa venire una fame nonostante in questi giorni é a livelli minimi!! Bacioni, Imma

  5. la cucina della Pallina
    4 Marzo 2013 at 11:50 (8 anni ago)

    che piattino che sa di primavera!!!!! e complimenti per ieri:-)

  6. Silvia- Perle ai Porchy
    4 Marzo 2013 at 11:59 (8 anni ago)

    Complimenti per il premio!!!!
    E poi questo piatto sa proprio di fresco!
    Buono!

  7. Valentina
    4 Marzo 2013 at 13:14 (8 anni ago)

    wow le puntarelle che bonta'! dai che ora andra' meglio, 40 di febbre ammazzano!

  8. Pola M
    4 Marzo 2013 at 17:15 (8 anni ago)

    Sento odore di pranzo….

  9. elisabetta pendola
    4 Marzo 2013 at 18:30 (8 anni ago)

    sono l'unica in famiglia ad amare le puntarelle….in più sono sempre in cerca di idee per farmi una schiacciata, ogni scusa è buona 🙂

  10. Marina
    5 Marzo 2013 at 6:42 (8 anni ago)

    Buongiorno Claudia, sono felice che ti senta meglio e ti faccio le mie congratulazioni per il premio, bravissima! 😉
    Le puntarelle mi piacciono tantissimo con il loro condimento saporito e mi stuzzicano anche queste velocissime schiacciate.
    Un abbraccio

  11. Ci pensa Mamma
    5 Marzo 2013 at 10:27 (8 anni ago)

    Che ricettina sfiziosa! E' molto carino il tuo blog: mi sono iscritta! Se ti va passa a trovarmi anche tu. A presto!

  12. Ambra
    5 Marzo 2013 at 22:04 (8 anni ago)

    Tesoro! Eccoti finalmente di ritorno con le tue green delizie!!! Mi sei mancata un sacco!!! Ma quanto me la mangerei una delle tue schiacciate????!!!! Smack!

  13. Mile
    6 Marzo 2013 at 22:16 (8 anni ago)

    curiosissime queste schiacciatine senza lievito…sono davvero un'idea da tener presente quando c'è poco tempo per cucinare!
    un abbraccione

  14. sabry
    7 Marzo 2013 at 12:11 (8 anni ago)

    Carissima anche tu schiacciata dall'influenza! Ma tra le due preferisco quella senza lievito;-)! Ho scoperto di essere intollerante al lievito e fa proprio per me!

  15. verdecardamomo
    10 Marzo 2013 at 22:43 (8 anni ago)

    Annalisaaaaaaa…che bello leggere un tuo commento!!!! Anche tu con il febbrone???? Sono molto contenta che sei venuta a sbirciare. un bacione grande e a presto

  16. verdecardamomo
    10 Marzo 2013 at 22:43 (8 anni ago)

    carissima piacere tutto mio :)….grazie

  17. verdecardamomo
    10 Marzo 2013 at 22:45 (8 anni ago)

    ahahhahah….questa influenza è stata una vera epidemia! dai allora sono perfette per te!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.