L’autunno ci regala tantissimi ortaggi colorati per rallegrare la nostra tavola e questo è anche il tempo delle rape rosse, quelle fresche dal color porpora intenso … le adoro per il il loro colore e per il sapore e quando mi prende il trip per un cibo particolare lo utilizzo in diverse ricette quindi vi avverto che ne vedrete altre con le rape rosse.
Se poi vi siete persi gli gnocchetti li trovate qui.
Ho pensato a dei piccoli panini da portare in tavola in un bel cestino con un bel tovagliolo sul rosa.
L’effetto cromatico tra il color porpora delle rape e il blu dei semi di papavero mi piace tantissimo.
La cromoterapia in tavola è fondamentale a mio parer..mette allegria specialmente in queste giornate grigie, almeno qui a Roma piove da giorni e allora ho voluto colorare un pò la tavola con questi panini.

 

 

Non è previsto né burro, né latte in questi panini ma l’impasto è quello del pane m ala particolarità è la croccantezza della crosta ..il giorno dopo passateli un pò in forno perchè ovviamente la crosta tende ad ammorbidire.

PANINI CROCCANTI ALLE RAPE ROSSE E SEMI DI PAPAVERO
500 gr di farina manitoba di grano tenero
350 gr di rape rosse
2 cucchiaini di sale
1 cucchiaino di zucchero
1 bustina di lievito di birra disidratato
semi di papavero a volontà

 

Lavate le rape rosse, pelatele. Tagliatele a pezzi e mettetele in una casseruola coperte con acqua fredda. Fate cuocere per circa 20 minuti o finché saranno morbide. Scolatele e frullatele con un pò di acqua di cottura fino a ridurle in purea. Disponete la farina a fontana su una spianatoia, versate al centro il sale, lo zucchero e il lievito,  mescolare bene. Unite la purea di barbabietole  ed iniziate ad impastare fino ad ottenere un impasto morbido e senza grumi. Mettete l’impasto in una ciotola leggermente oliata con un coltello incidete l’impasto formando una croce e ungetelo con un pò di olio.

Coprite con un panno pulito e mettete a lievitare per 2 ore in luogo caldo finchè sarà raddoppiato.

 

Versare l’impasto sulla spianatoia e sgonfiarlo leggermente senza lavorarlo troppo, ricavare dall’impasto tante palline e rotolarle (solo la parte sopra) in un piattino con i semi di papavero.  Disporle in una teglia rivestita con carta forno e lasciando circa ½ cm di spazio tra l’una e l’altra perchè si gonfieranno e altrimenti si appiccicano. Coprire e lasciar lievitare ancora  finché i panini non saranno raddoppiati  (1 oretta circa).A questo punto potete infornare i vostri panini. Io ho utilizzato la funzione a vapore del mio nuovo forno quindi ho preriscaldato il forno per 10 minuti e poi ho cotto a 210°C per i primi 10 minuti e poi ho abbassato a 190° per altri 10-15 minuti  circa.

Se non avete il forno a vapore mettete una ciotola con acqua fredda nel forno e cuocete a forno statico. Vengono dei panini con una crosta croccantissima e poca mollica come piace a me.

9 Comments on Panini croccanti alle rape rosse e semi di papavero

  1. panelibrietnuvole
    9 Ottobre 2013 at 11:26 (7 anni ago)

    Che belli! Mettono davvero allegria e incuriosiscono! Da un po' di tempo medito di provare la rape rosse, che non ho mai mangiato (ebbene sì) e vorrei provare una delle tue ricette.
    Ma il lievito di birra disidratato si trova al supermercato? Posso sostituirlo con il lievito in polvere per torte salate?
    Grazie, ciao!
    Alice

  2. Mirtillo E Lampone
    9 Ottobre 2013 at 12:57 (7 anni ago)

    Wowww! Che meraviglia Claudia questi panini mi lasciano a bocca aperta!

  3. la cucina della Pallina
    9 Ottobre 2013 at 14:18 (7 anni ago)

    sono davvero carini e divertenti, è vero un po' di colore ci vuole in questi giorni!

  4. verdecardamomo
    9 Ottobre 2013 at 20:26 (7 anni ago)

    grazie Alice! si certo il lievito di birra lo trovi al super quello di Mastrofornaio Paneangeli , quello per torte salate non va bene perchè i panini devono lievitare fuori dal forno in alternativa acquista il lievito di birra in panetto fresco.Fammi sapere ciao

  5. Cinzia Tamburo
    10 Ottobre 2013 at 9:35 (7 anni ago)

    Queste rape rosse danno veramente una bellisima colorazione! Vado a sbirciare anche gli gnocchi!

  6. riseofthesourdoughpreacher
    11 Ottobre 2013 at 14:08 (7 anni ago)

    Ciao Claudia, ti ho scoperta grazie a Rossella di "Ma che ti sei mangiato?"
    I tuoi panini sono davvero molto belli!
    Anche io oggi ho fatto una prova e non vedo l'ora di tagliare la fetta appena sfornata 😉
    Complimenti per il blog 🙂
    Ti auguro una splendida giornata
    Lou

  7. verdecardamomo
    14 Ottobre 2013 at 7:41 (7 anni ago)

    Ciao Lou, piacere di conoscerti. Grazie vengo a vedere la tua prova …:-)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.