19154371073_5286fabf6f_bSta per iniziare un’altra settimana dalle temperature torride africane e con tasso di umidità tipico dei paesi tropicali, spero che siate tutti al mare perché in città non c’e via di salvezza da questa afa. Io devo aspettare mercoledì per tornare al mare. La scorsa settimana sono rientrata a Roma per sbrigare alcune faccende e sono stata segregata in casa con la panellina e il condizionatore acceso h24 (abbiamo avuto l’intuizione ai primi di maggio di installarlo per fortuna)! Ma si può??

DSC_1337

DSC_1345Per fortuna che nel mio frigo c’era anche lui, lo sciroppo di fiori di sambuco, che mi ha salvato rinfrescandomi e dissetatandomi in ogni momento della giornata. Questo sciroppo l’ho preparato a maggio quando le giornate erano piacevolmente calde e passeggiare al parco con Noemi era rilassante e piacevole. E così tra un passeggiata e un’altra mi sono imbattuta nelle piante di sambuco che fiorivano e regalavano all’aria primaverile un delicatissimo profumo.  I fiori di sambuco sono dei deliziosi ombrellini che oltre ad essere bellissimi sono profumatissimi. Da anni volevo preparare questo sciroppo, praticamente da quando ho aperto il bolg e l’ho scoperto girovagando nella blogosfera. Penso che sia quasi una chimera per chi abita in città dove smog e inquinamento certo non permettono di andare a raccogliere fiori lungo le strade; io mi sento fortunata perché da quando mi sono trasferita a Roma vicino ad uno dei parchi più belli e antichi, il Parco degli Acquedotti, ho potuto realizzare questo desiderio.

I fiori di sambuco sono straordinariamente belli, eterei, delicatissimi. Bisogna lavarli con delicatezza e velocemente per non rovinarli. Aspettavo il momento giusto per aprire una di queste bottigliette e dissetarmi. Quel momento è arrivato!

DSC_1093

DSC_1350

I pomeriggi d’estate della mia infanzia avevano il profumo della limonata. Mia madre la preparava sempre dopo il sonnellino pomeridiano. Tanti limoni biologici spremuti a mano e poi tanta acqua metà fredda e metà  a temperatura ambiente e un po’ di zucchero. Et voilà, la limonata era pronta. Ancora me la ricordo. Sarà per questo che ancora oggi amo tanto Il limone.

 I tempi cambiano, la mia passione per la limonata resta, ma questa estate 2015 ha il profumo e il sapore dei fiori di sambuco! <3

BUONA ESTATE <3 <3

DSC_1354SCIROPPO DI FIORI DI SAMBUCO

35 ombrellini di fiori di sambuco

1 kg di zucchero

3 limoni bio

1,5 lt di acqua oligominerale

Raccogliete i fiori di sambuco e passateli delicatamente sotto l’acqua corrente fredda per eliminare la polvere e qualche insettino. Metteteli in una grande ciotola di vetro o ceramica o in un grande contenitore di vetro. Tagliate il limone a fette e unitele ai fiori. Fate bollire l’acqua aggiungete lo zucchero e mescolate fin quando sarà completamente sciolto poi versatela ancora calda sui fiori. Lasciate in infusione in un posto fresco o in frigo per 2-3 giorni. Filtrate il liquido attraverso una garza e versate lo sciroppo in barattoli o bottiglie di vetro sterilizzate e tenete in frigo fino al momento di servirlo.

Servite lo sciroppo diluito con acqua fredda o prosecco.

Il prossimo anno ricordatevi di cercare i fiori di sambuco, lontano dallo smog e dal traffico cittadino, raccoglieteli e preparate questo favoloso sciroppo per le calde giornate estive che verranno. <3

p.s. io tornerò a fine agosto al parco ma questa volta per raccogliere le bacche del sambuco per prepare una confettura. Stay Tuned!!!

6 Comments on Sciroppo di fiori di sambuco

  1. Lisa
    21 Luglio 2015 at 9:05 (4 anni ago)

    Adoro lo sciroppo di sambuco, d’estate poi è davvero rinfrescante!

  2. Francesca P.
    21 Luglio 2015 at 14:45 (4 anni ago)

    Anche quest’anno ho mancato l’appuntamento coi fiori di sambuco, ma voglio troppo fotografarli e assaggiarli, prima o poi dovrà succedere… devo combinare un incontro! 😀
    In queste giornate, anche solo vedere in foto bevande rinfrescanti dona sollievo…

  3. verdecardamomo
    22 Luglio 2015 at 13:11 (4 anni ago)

    Lisa niente di più dissetante, da questa estate mai più senza 😉

  4. verdecardamomo
    22 Luglio 2015 at 13:15 (4 anni ago)

    Francesca il prossimo arrivo mi raccomando puntualità all’appuntamento: i fiori di sambuco non amano aspettare ;). io sono tornata sul luogo del misfatto dopo 15 giorni ed erano già spariti. Hai ragione fa talmente caldo che anche solo vedere una foto ti fa sentire meglio.

  5. Ele
    18 Maggio 2017 at 11:21 (2 anni ago)

    Ma il sapore è dolce di questa bibita preparata??

  6. verdecardamomo
    24 Maggio 2017 at 11:50 (2 anni ago)

    eh si!!!è uno sciroppo che va diluito in acqua o in prosecco per fare il famoso cocktail “Hugo”!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.