Parafrasando il titolo di un noto libro (che se ancora non avete letto vi consiglio di farlo!!) sono quasi 7 anni (a luglio) che io e Max (mio marito) ogni sera e qualche volta anche a pranzo (il sabato e la domenica) dividiamo la tovaglia del nostro tavolo 90×90  nella cucina della  nostra casa.
In attesa di aggiungere una piccola sedia, con un piccolo piattino e piccole posate accanto alle nostre cerco di portare a tavola tutto il mio amore per l’uomo che ho scelto accanto a me con cui percorrere la lunga strada della vita.
Un uomo, diverso da tutti gli altri, fuori dagli schemi, riservato e galante con il suo british style che ho amato fin da subito  perchè fin da subito ho visto in lui il  principe azzurro che sognavo (non solo in senso metaforico, ma lo sognavo veramente) tant’è che noi festeggiamo anche il nostro fidanzamento perchè è stato lì e non il giorno del matrimonio che ho capito che saremmo stati insieme per sempre.
Due cuori che si uniscono attraverso le loro labbra in un bacio lungo e appassionato in una via del centro storico di Roma frequentatissima da turisti e passanti che assistono, come al cinema, di fronte alla proiezione del film Casablanca. E con quel bacio univano le loro anime e i loro cuori per sempre. Cosi mi son sentita quel freddo pomeriggio di gennaio di ben 14 anni fa. Ero una giovane donna di 26 anni innamorata dell’amore, delusa dall’amore ma che ancora credeva nei miracoli d’amore.
Quando ci credi le cose accadono.

Ecco come festeggio io la festa degli innamorati…semplicemente con il cuore, con il mio amore, senza regali quello, il regalo più grande, ce lo siamo già fatto anni fa, il regalo di unirci in un solo cuore.

Ed ora  passiamo alla ricetta…

CUORE DI RISO AL RADICCHIO E BARBERA CON CUORE DI GELATINA DI BARBERA

2 scalogni
1 radicchio piccolo
160 gr di riso Carnaroli Riserva S. Massimo
1/2 bicchiere di vino Barbera d’Asti D.O.C. “La luna e i Falò” di Terredavino
sale
olio evo

per le gelatine di Barbera (per circa 7 gelatine)
3 fogli di colla di pesce
1/2 bicchiere di Barbera d’Asti D.O.C. “La luna e i Falò” di Terredavino

Tagliate lo scalogno e fatelo rosolare in una piccola casseruola con un pò di olio evo. Unite il radicchio lavato e tagliato a listarelle. Fate rosolare e salate poi sfumate con un pò di vino e lasciate appassire il radicchio . Unite il riso e lasciatelo tostare per 3 minuti girando sempre con un cucchiaio di legno.
Unite il restante vino, fate evaporare l’alcool e poi unite il brodo vegetale.
 Lasciate cuocere il riso per 20 minuti.
Lasciate leggermente raffreddare.
Mettete il coppapasta a forma di cuore al centro del piatto e riempitelo con il riso, con il dorso di un cucchiaio uniformatelo allo stampo. Lasciate rapprendere un minuto circa e poi togliete il coppapasta, al centro del cuore ponete il cuore di gelatina che con il calore tenderà a sciogliersi e crearà un bellissimo colore rosso.

per le gelatine di vino:

Mettete i fogli di colla di pesce in acqua fredda per 10 minuti.
Nel frattempo in un pentolino portate a bollore il vino passateci sopra un piccolo fiammifero per togliere l’alcool (si formerà una fiamma). Unite i fogli di colla di pesce strizzati al vino  finchè si sciolgono bene . Lasciate raffreddare per qualche minuto e versate negli stampi. Ponete in frigo per almeno due ore.
Ho impiegato quasi due ore per fare foto decenti ..

E voi invece come festeggiate questo giorno???

Io vi auguro di trascorrere una giornata piena d’amore, con chi volete  ..ma ricordatevi che l’amore si festeggia ogni giorno con dei semplici piccoli gesti.

Con questa ricetta  partecipo al contest degli innamorati Cucinando con il cuore

26 Comments on Due Cuori e una Tovaglia…….non solo a S. Valentino!

  1. iaia
    14 Febbraio 2012 at 7:52 (9 anni ago)

    Delizioso!

  2. Donatella
    14 Febbraio 2012 at 8:03 (9 anni ago)

    Ciao Claudia, questo risotto è spettacolare, quel cuore di gelatina è una vera chicca e il tutto è deliziosamente romantico. Bravissima cara e buon San Valentino

  3. Giulia
    14 Febbraio 2012 at 8:17 (9 anni ago)

    Che belle parole, è bellissimo e romanticissimo quello che scrivi. Quasi quasi vorrei essere io tuo marito! 🙂
    Buon San Valentino

  4. dolci a ...gogo!!!
    14 Febbraio 2012 at 8:26 (9 anni ago)

    Bellissima la vostra storia claudia si legge attraverso le righe tutto l'amore verso tuo marito con l'augurio di agiungere presto quel piattino:D!!
    Il risotto è davvero gustosissimo e perrfetto da portare in tavola oggi!!bacioni,imma

  5. La Cucina Spontanea
    14 Febbraio 2012 at 9:00 (9 anni ago)

    Che bella dichiarazione d'amore!Buon San Valentino!
    Chiara

  6. Valentina
    14 Febbraio 2012 at 16:32 (9 anni ago)

    siiiiiiiii, che bei ricordi!! io anche lego il mio amore a Roma, avevo 19 anni e andavo a Roma a trovare il mio allora fidanzato che vi lavorava. Io facevo l'università, mettevo in valigia i libri e mentre lui era al lavoro io preparavo gli esami. Quando reintrava alla sera io ero emozionatissima, sempre impeccabile e la cenetta pronta ad accoglierlo… che bei momenti che abbiamo passato in quella città! e ora… dopo 12 anni di matrimonio, cena al cinese con il nostro quattrenne, very easy, come piace a noi:)
    un bacione e passate una buona setata, questo piatto è magnifico!!
    Vale

  7. Ambra
    14 Febbraio 2012 at 17:16 (9 anni ago)

    Ciao tesoro…ebbene sì, sono commossa e mi ritrovo in pieno in tutto (ovviamente potevamo essere diverse?? Assolutamente no!!), i nostri amici ci prendono in giro perchè dicono che festeggiamo anche l'anniversario della prima volta che abbiamo preso un cappuccino insieme ecc.. ecc…Ma in realtà anche noi festeggiamo 2 anniversari!! Sono sicura che il posto vicino a voi si riempirà presto, siete due persone splendide e vi meritate tutto il meglio! Magari lì vicino a voi intanto, in un angolino della cucina, potrebbe comparire una piccola ciotola…chissà!
    Ti voglio bene tesoro.
    Un bacio
    A.

  8. Cuoca a tempo perso
    14 Febbraio 2012 at 17:58 (9 anni ago)

    ma come siamo romantiche… e brava la nostra Claudia..!!! Lui si che e' un uomo fortunato e visto che lo conosco posso dirlo tranquillamente.
    Il tuo riso mi piace un casino ma la geltina di barbera e' tenerissima…
    Brava ! Un abbraccio Ale

  9. Ely
    14 Febbraio 2012 at 20:50 (9 anni ago)

    Claudia che bel post ricco d'amore… Amore con la A maiuscola…. Bello condividere tutto compreso la tovaglia, sà di vero e di quotidianità…..
    Questo risotto poi e la gelatina… quando si fanno le cose per amore, non possono che essere dei capolavori! Baci

  10. Gio
    14 Febbraio 2012 at 21:55 (9 anni ago)

    una bella storia d'amore!
    bello il risotto, presentazione eccellente!

  11. Claudia
    15 Febbraio 2012 at 9:16 (9 anni ago)

    grazie Ale!!! diciamo che siamo stati fortunati che ci siamo trovati!!!

  12. Claudia
    15 Febbraio 2012 at 9:28 (9 anni ago)

    ahahha…posso provare a dirglielo!!! Grazie Giulia!!!

  13. Claudia
    15 Febbraio 2012 at 9:32 (9 anni ago)

    lo speriamo anche noi…grazie Imma cara. un bacio

  14. Claudia
    15 Febbraio 2012 at 9:35 (9 anni ago)

    ma quante cose abbiamo in comune io e te??? si vediamo forse potrebbe comparire quella ciotolina. Sei un tesoro!!!!! TVB anche io Baci

  15. Claudia
    15 Febbraio 2012 at 9:48 (9 anni ago)

    Valentina, quanti ricordi!!!!anche tu sei un'inguaribile romantica!!! grazie un bacione

  16. Adrenalina
    15 Febbraio 2012 at 10:06 (9 anni ago)

    Bellissime parole per descrivere il vostro amore, fantastico piatto per celebrare la festa dell'amore.
    E' bello leggere che la gente si innamora e si ama 🙂

    bellissime foto anche :)))

  17. Cey
    15 Febbraio 2012 at 10:13 (9 anni ago)

    L'introduzione è meravigliosamente romantica. Ma nel modo giusto ecco =)

  18. MONIA
    15 Febbraio 2012 at 10:43 (9 anni ago)

    sei romanticissima e dolcissima!!!! prima o poi Dio vi graziera' di aggiungere quel piattino ne sono sicura…ottimo piatto xche' sei anche BRAVISSIMA!!!! buona gg cara ^_^

  19. Claudia
    15 Febbraio 2012 at 17:35 (9 anni ago)

    Marzia cara, che piacere leggerti qui!!!!anche se sono passati ormai 14 anni da quel giorno lo ricordo come fosse ieri!!!….un bacione grande

  20. Claudia
    15 Febbraio 2012 at 17:37 (9 anni ago)

    in realtà non amo questa festa ..non so se si capisce che per me l'amore non si può concentrare in un solo giorno!!!! 🙂

  21. Claudia
    15 Febbraio 2012 at 17:38 (9 anni ago)

    Monia sei un tesoro, grazie di cuore per questo augurio..chissà se lassù qualcuno ci ascolta!!! baci

  22. Alessia
    16 Febbraio 2012 at 11:05 (9 anni ago)

    bella, mi piace molto l'idea che il marito/compagno sia la persona con cui dividere una tovaglia..è un modo poetico e molto semplice di pensare a lui.

  23. delizia divina
    16 Febbraio 2012 at 16:21 (9 anni ago)

    che belle idee…romantico!

  24. Marina
    16 Febbraio 2012 at 20:49 (9 anni ago)

    Leggo ora e sono commossa, una storia d'amore con la A maiuscola!
    anch'io sono innamorata di un uomo un po' british 😉

  25. Marina
    16 Febbraio 2012 at 20:53 (9 anni ago)

    …stesso identico desiderio di aggiungere un posto a tavola… quante cose in comune, eh?

  26. Claudia
    17 Febbraio 2012 at 8:24 (9 anni ago)

    eh già quante cose .ci dobbiamo assolutamente conoscere!!! baci 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.