Gioia e dolore nella vita vanno di pari passo, mi rendo conto che esultare per una ricetta in questi momenti tristi e dolorosi per tante persone può sembrare fuori luogo ma sono vicino con il cuore e la mente alle persone colpite dal terremoto nel nord Italia. Ricordo benissimo quando c’è stato il terremoto a L’Aquila che mi ha toccato da vicino sia perchè l’ho sentito fisicamente, mentre di notte ero sola in casa, sia perchè abbiamo amici lì, sia perchè abbiamo una casa in cui non possiamo entrare da 3 anni (il resto è cronaca).

Ma la vita continua ..e oggi voglio condividere con voi la mia gioia da foodblogger con la vittoria del 2° posto del contest dell’Albero della Carambola vi ricordate la mia Carbonara di asparagi con uova di quaglia marmorizzate al tè e vaniglia??? Beh sembra che siano piaciute anche allo chef Claudio Sadler tanto da premiare il mio piatto con il 2° podio.
Una piccola grande soddisfazione che mi riempie di gioia.
Questo è stato il commento dello chef Claudio Sadler alla mia ricetta:
Originale, sorprendente, carino: un piatto visivamente interessante ma altrettanto convincente l’equilibrio dei sapori. Da premiare l’idea della marmorizzazione delle uova di quaglia nell’infuso di té, una tecnica di non semplice esecuzione, che regala alla presentazione un aspetto accattivante e di ottimo gusto estetico”.
 
e ora parliamo della ricetta di oggi dal colore verde che rappresenta la speranza ma anche la primavera in tavola e nella mia cucina la primavera ha il colore verde della menta fresca, profumata del mio terrazzo e delle fave tipiche della cucina romana che a dire il vero ho riscoperto quest’anno. e questo pesto mi è piaciuto talmente tanto che l’ho fatto e rifatto.
 
 
 

 



Pesto di fave alla menta e Pecorino romano

150 gr di fave già pulite (1 kg e mezzo circa con il baccello)
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di limone
3 cucchiai di olio evo
1 cucchiaio di succo di limone
10 foglioline di menta fresca
3 cucchiai di pecorino romano grattugiato
pepe bianco q.b.
1 baguette integrale ai cereali
Non ho aggiunto sale perchè il pecorino romano è già abbastanza saporito

Sgranare le fave, scottarle 3 minuti in acqua bollente leggermente salata, quindi passarle sotto l’acqua fredda corrente per mantenere  il colore verde e togliere la pellicina che le ricopre che verrà via velocemente.
Mettere tutti gli ingredienti nel mixer e frullare per due minuti. Se preferite potete invece pestare tutto al mortaio.
Tagliare a rondelle una baguette integrale ai cereali e tostarli nel tostapane, ricoprire i crostini di pane con il pesto e decorare con foglioline di menta fresca e fettine di pecorino romano.

 

Ringrazio GreenGate (con cui inizio oggi una collaborazione) per i bellissimi oggetti che vedete nelle foto (ciotolina e piattino di ceramica a pois, ciotola e tovaglietta fiorita, piatto grande a pois e fiori) un inno alla primavera.

Finito un contest se ne apre un altro anzi due e quindi con la ricetta di oggi partecipo quasi sul gong sia al contest di Lucy  “I colori della primavera”

che al contest di Fiordirosmarino 

 

23 Comments on Verde Primavera, Green Spring: Pesto di Fave, Pecorino e Menta Romana

  1. Silvia Macedonio
    30 Maggio 2012 at 14:55 (8 anni ago)

    Complimenti! La tua ricetta meritava davvero!
    😉

  2. Donatella
    30 Maggio 2012 at 15:04 (8 anni ago)

    Grazie cara per questo pesto dal colore stupendo e complimentissimi per il tuo secondo posto al contest dell'albero della carambola…ricordo benissimo il tuo piatto ed ero certa che sarebbe stato uno dei vincitori. Bacioni

  3. Iris
    30 Maggio 2012 at 15:15 (8 anni ago)

    sei bravissima e le tue uova spettacolari… e ormai famose hahahh!! complimenti!! 😀

  4. Iris
    30 Maggio 2012 at 15:16 (8 anni ago)

    ..e questa ricetta interessantissima! bacio cara 🙂

  5. ilboscodialici
    30 Maggio 2012 at 16:38 (8 anni ago)

    Brava davvero le tue uova erano bellissime.

  6. Loredana
    30 Maggio 2012 at 17:36 (8 anni ago)

    Complimenti sono appena passata dalle Carambole, un secondo posto meritatissimo!!

    ciao loredana

  7. Valentina
    30 Maggio 2012 at 18:33 (8 anni ago)

    complimentissimi davvero!!! e hai qualche consiglio su come usare dell'ottimo anice stellato che mi hanno portato dal marocco?

  8. Marina
    30 Maggio 2012 at 19:24 (8 anni ago)

    Brava, brava e brava!!! Continuo?! Quando ho letto che sei arrivata seconda dopo Ambra me la ridevo sotto i baffi davanti al pc: sempre insieme queste foodblogger amiche 😀
    Questo pesto è di un colore eccezionale e le foto sono bellissime ari-brava!!!

  9. Monique
    30 Maggio 2012 at 19:57 (8 anni ago)

    Questo pesto deve essere freschissimo oltre che buonissimo!
    Complimenti per essere arrivata al 2^ podio … hai proposto una ricetta veramente insolita ed articolata … e deve essere stupendo ricevere dei complimenti da Sadler.
    Un bacioneeee
    Monique

  10. Ambra
    30 Maggio 2012 at 20:40 (8 anni ago)

    Ma quanti post mi sono persa??? Sono imperdonabile!! Più che altro sono stra piena!!! Comunque li ho visti tutti e sei magnifica!! Le foto sono belle davvero e le ricette stuzzicanti come sempre!! Per quanto riguarda la doppia vittoria sai bene che ero una tua sostenitrice fin dall'inizio…insomma…sono orgogliosa di te…continua così!!! Un bacio principessa

  11. lucy
    30 Maggio 2012 at 20:44 (8 anni ago)

    Decisamente ancora in tempo con una proposta decisamente primaverile e perfetta!mi piace assai.grazie di aver partecipato!

  12. Cinzia
    30 Maggio 2012 at 21:16 (8 anni ago)

    molto molto bello questo pesto.. ma il tuo secondo posto.. DI PIU'!

  13. Claudia
    31 Maggio 2012 at 7:25 (8 anni ago)

    vale grazie cara!!! L'anice stellato provalo con il pollo dona un profumo elegante , oppure sperimentalo in qualche confettura sul blog ne trovi una con i fichi ..ma per i fichi devi aspettare o in qualche aceto homemade anche qui ne trovi sul blog. fammi sapere

  14. Claudia
    31 Maggio 2012 at 8:38 (8 anni ago)

    Grazie!! eh si i complimenti di Sadler e il suo commento mi hanno commosso e riempita di gioia!!!bacioni

  15. Claudia
    31 Maggio 2012 at 8:38 (8 anni ago)

    iris allora non fanno impressione come dici qualcuno che conosciamo!!! ahahah 😀

  16. la signorina pici e castagne
    31 Maggio 2012 at 11:51 (8 anni ago)

    brava brava brava!! per il 2° posto, per la ricetta verde speranza (di diventare brava come te).. solo soddisfazioni da queste parti ragazza mia!!!! :O)

  17. Silvia -il pane al profumo di lavanda
    31 Maggio 2012 at 12:50 (8 anni ago)

    Che fortuna! Ho tutto in casa per provare questo pesto. Stasera bruschettine. Complimenti per la vittoria del contest, strameritata.

  18. Claudia
    1 Giugno 2012 at 11:33 (8 anni ago)

    Grazie a tutte ragazze per i complimenti!!!! le cose stanno girando bene ..ma non diciamolo troppo a voce alta ..
    @lasignorinapiciecastagne: ma va là tu sei bravissima!!!!

  19. Terry
    5 Giugno 2012 at 13:19 (8 anni ago)

    Fave e menta stan meravigliosamente assieme! Io con la purea ci ho fatto delle frittelline deliziose!!! Le fave poi han questo color verde intenso che mette allegria solo a vederlo!

  20. Claudia
    6 Giugno 2012 at 21:28 (8 anni ago)

    ciao Alice benvenuta!!! sei ancora in tempo prima che le fave finiscano!! ciao

  21. Claudia
    6 Giugno 2012 at 21:32 (8 anni ago)

    si un colore che adoro!!! e che mette allegria come dici tu ..interessanti le frittelline…

  22. Easy Vegan Blog
    28 Aprile 2015 at 13:23 (5 anni ago)

    Ottima idea aggiungere il limone! Io lo faccio con fave, menta, prezzemolo e le mandorle che contrastano con l’amarognolo delle fave 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.