Amare, Viaggiare, Cucinare e Mangiare: sono le 4 cose che amo fare nella vita!!! E tutte e queste quattro cose sono un pò legate tra loro.  Amo viaggiare perchè significa  amare il mondo e gli altri, voler conoscere le loro storie e le loro tradizioni.
Uno dei modi migliori per viaggiare con la fantasia, quando non si riesce a farlo davvero, è quello di cucinare. Cucinare è nello stesso tempo amare le persone a cui vogliamo bene e viaggiare insieme a loro attraverso i profumi che salgono dal piatto al nostro olfatto e raccontano la storia del piatto stesso. Ogni piatto è legato ad un territorio e ci parla del popolo che vive quel territorio. Ed infine Mangiare ovvero gustare i sapori della terra e della natura. Non ci credete? Ve lo dimostro…..

“Siete nel 1915, dentro la cambusa di un peschereccio e state navigando sul mare mediterraneo, nelle coste dei paesi catalani. Fuori l’aria è salata e fresca. Tra poco dovrete servire il pranzo. Voi siete i cuochi, dovete cucinare per il capitano e i pescatori. Nel vostro calderone non mancano mai il pesce fresco di giornata, il brodo e mezzo pugno di riso a testa. Peccato però che il capitano pensi solo per sé mangiando sempre più del dovuto, lasciando gli altri a digiuno! Al capitano piace assai il riso col pesce… ma se invece del riso la prossima volta ci provate a mettere della pasta? “

Immaginate…potete!!!!!! 

Nasce così la fideuà, da un pescatore di  Gandia (Valencia) 



(testo ripreso da Mai, Il Colore della Curcuma)


Un viaggio nel tempo, in Spagna, attraverso questo breve racconto, tutto questo per dire che la ricetta di oggi è la Fideuà una ricetta tipica di Valencia, un piatto meno conosciuto della più nota paella, il suo alter ego, proposta da Mai per la sfida di Marzo di MTC. 
Qui non siamo in mare ma sulla terraferma e quindi io niente pesce ma ingredienti di terra.
Un piatto che io ho snaturato lo so, per la versione originale vi rimando da Mai.



Fideuà di zucca alle nocciole e Pimento con crema di Robiola.


150 gr di spaghetti alla chitarra secchi
una manciata di nocciole di langa tostate 
300 gr di zucca
1 cipollotto fresco
1 spicchio di aglio
4-5 bacche di pimento (Pepe della Giamaica, all spices)
 sale 

Per il brodo vegetale

1 cipolla

1 carota

1 gambo di sedano e qualche foglia

1 foglia di alloro

In una casseruola mettere a bollire circa 1 litro di acqua fredda in cui avrete immerso tutte le verdure lavate, pelate e tagliate a pezzi fate bollire per circa 45 minuti. Non salare. 

Filtrare il brodo con un colabrodo e pressate le verdure per far uscire tutto il liquido e quindi anche il sapore. 

Spezzare gli spaghetti e metterli da parte. in una larga padella che userete per tutto scaldate un pò di olio e fate tostare gli spaghetti poi toglieteli e tenete da parte. Preparare un soffritto di cipollotto fresco tritato, uno spicchio di aglio intero schiacciato, che toglierete, olio evo e  le bacche di pimento .  Fate rosolare aggiungete la zucca tagliata a dadini e un pò di brodo. Quando la zucca sarà diventata morbida schiacciatela con una forchetta e regolate di sale. Aggiungete il brodo e quando inizia a bollire aggiungete gli spaghetti e mescolare per amalgamare bene con la zucca. Insomma è una pasta risottata. 
Quando sono cotti versateli nelle ciotole individuali cospargete con le nocciole tritate grossolanamente.
La Fideuà va sempre accompagnata con la sua salsa, l’aioli, ma io ne ho preparata una con la robiola di roccaverano. fate sciogliere la robiola a bagnomaria, circa 50 gr, e con la forchetta iniziate a sbattere per far sciogliere tutti i grumi. Quando sarà cremosa versatela in una ciotolina e spolverizzate con una macinata di pepe nero.

e con questa mia versione della Fideuà partecipo all’MTC – di Marzo

12 Comments on La Fideuà di Terra con Zucca, Nocciole e Pimento!!!

  1. Assunta
    26 Marzo 2013 at 9:50 (8 anni ago)

    Molto stuzzicante il piatto e suggestivo il tuo post, complimenti!!
    Mi sono lasciata trasportare…e con la mente sono giunta fino a Valencia, grazie cara! :-))

  2. Daniela
    26 Marzo 2013 at 10:38 (8 anni ago)

    Non c'è un solo ingrediente, tra quelli che hai usato, che mi piaccia poco! Adoro tutto: nocciole, zucca, robiola e ho un debole per il pimento! Bravissima, Claudia e grazie
    Dani

  3. Elena Valentini
    26 Marzo 2013 at 15:08 (8 anni ago)

    …che spettacolo…me la segno subito!!
    Elena

  4. Tiziana e Laura
    26 Marzo 2013 at 17:03 (8 anni ago)

    Ricetta davvero raffinata e suggestiva! Brava come sempre Claudia…:) Baci!

  5. Marina
    26 Marzo 2013 at 18:54 (8 anni ago)

    Già il colore di questo piatto mette allegria e fa salire l'acquolina… poi leggo gli ingredienti e ammetto che, pur non amando alla follia la zucca, abbinata a nocciole, robiola di Roccaverano (che adoro!) e pimento mi sembra perfetta. Un abbraccio cara e sappi che le tue passioni sono le mie 🙂

  6. Emanuela Ricami di pastafrolla
    28 Marzo 2013 at 7:31 (8 anni ago)

    Ciao sono Emanuela del blog Ricami di Pastafrolla, sono passta a farti un saluto, credo che ci conosceremo a roma il 27 aprile, mi piacerebbe passare da tutte voi, intanto stò ammirando i tuoi bellissini piatti, un caro saluto Emanuela.

  7. Julia
    28 Marzo 2013 at 15:38 (8 anni ago)

    Ciao claudia!! che buona…invitante ;))

  8. Mai
    29 Marzo 2013 at 17:02 (8 anni ago)

    Questa non è solo una fideuà per chi ama avere i piedi per terra ma anche a quel capitano goloso di quel peschereggio sarebbe piaciota assai!
    Le nocciole e la zucca si sposano sempre con grandi festeggiamenti, le addopero spesso pure io.
    Mi piace l'audacia che ci hai messo e i sapori che ne sono usciti mi sembrano molto confortanti.

    grazie di questa stupenda versione

    (non smettete di sorprendermi…)

  9. A.L.M.
    30 Marzo 2013 at 16:43 (7 anni ago)

    Ciao sono Ana da Fooduel.com. Si tratta di un sito in cui gli utenti votare le ricette
    1-10.

    C'è una classifica delle migliori ricette e un profilo con le vostre ricette ritenute. Ogni ricetta ha un link al blog che fa la ricetta. In questo modo si ottiene il traffico al tuo blog.

    E 'facile, veloce e divertente. Le ricette migliori foto saranno qui.

    Vi invito a partecipare, aggiungi il tuo blog e caricare una ricetta con una bella foto.

    Siete in grado di vedere le tue statistiche:

    -Numero di visite al tuo blog da Fooduel.com.
    -Numero di voti ricevuti ogni giorno
    -Numero di voti ricevuti da ogni categoria
    -Numero di voti per ciascun grado (1-10)
    -Numero di voti per ogni ricetta.

    Guardate questo esempio di uno statistiche profilo: http://fooduel.com/stats1.png

    Ci piacerebbe che si partecipa con un po 'recipe.Look Amazing!

    saluti

    http://www.Fooduel.com

  10. verdecardamomo
    4 Aprile 2013 at 20:17 (7 anni ago)

    cara Emanuela sarà un piacere conoscerti il 27 aprile!!!! non vedo l'ora!!!!!

  11. verdecardamomo
    4 Aprile 2013 at 20:20 (7 anni ago)

    grazie a te Mai per avermi fatto conoscere la Fideuà!!! Io resto sempre stupita dall'MTC !!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.