Piano piano sto riprendendo i ritmi normali,la piccola Noemi ormai dorme le sue otto ore di fila a notte ma diciamolo sottovoce perchè a chiunque io lo dica mi dice che è una vera fortuna perchè in genere i bimbi si normalizzano molto più avanti.
Comunque la maternità è un’esperienza meravigliosa e me la sto godendo tutta per questo sarò breve vi lascio la ricetta di queste crostatine salate preparate in occasione del 3 show cooking presso l’Ipercoop di Roma e vado a sbaciucchiarmi la mia piccola Noemi.

 

Crostatine salate con ricotta e carciofi al miele e pinoli–
Per la pasta brisée
300 gr di farina 00
150 gr di burro
2-3 cucchiai di acqua fredda
sale qb
6 carciofi
150 gr di ricotta
2 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
sale
olio evo
pepe
1 cucchiaio di pinoli
2 cucchiai di miele
Sulla spianatoia fate una fontana con la farina, unite il sale e iniziate a lavorare con la punta delle dita il burro con la farina fino ad ottenere un composto sbriciolato. Aggiungete 2-3 cucchiai di acqua fredda amalgamate e lavorate l’impasto finchè risulterà omogeneo e compatto. Formate una palla e mettetelo in frigo per 1/2 ora avvolto in pellicola trasparente.
Nel frattempo pulite i carciofi lasciando solo il cuore e immergeteli in acqua acidulata con limone. Scolateli, tagliateli a metà e poi ancora a metà, fateli rosolare in una padella con 3 cucchiai di olio evo, i pinoli e il miele finchè iniziano a caramellare.
Riprendete la pasta e con il matterello stendetela direttamente su un foglio di carta forno. Ricavatene dei dischi con cui andrete a foderare gli stampini da crostatina.
Punzecchiate il fondo di ciascuna crostatina con i rebbi di una forchetta, copritela con carta forno e riempitela di fagioli secchi. Mettete in forno per 15-20 minuti a 200°C. Sfornate le crostatine e lasciatele raffreddare. In una terrina mescolate la ricotta con il parmigiano grattugiato e una macinata di pepe. Stendete alla base delle crostatine uno strato di crema di ricotta e appoggiatevi sopra i carciofi e i pinoli. Ripassate in forno per 10 minuti.

6 Comments on Crostatine salate con ricotta e carciofi al miele

  1. Simona Mirto
    19 Marzo 2014 at 11:22 (6 anni ago)

    Claudia carissima:* la maternità è un'esperienza incredibile… che ti arricchisce giorno dopo giorno… ti carica immensamente di responsabilità è vero, ma sono di quelle che ti rendono una persona migliore e più consapevole… A me è successo proprio così..
    Anche la mia, ha sempre dormito tutta notte.. infatti oggi quando dico che va a dormire alle 8 di sera e si sveglia alle 7 di mattina mi guardano sbalorditi… diciamo che noi abbiamo avuto altri tipi di problemi… ad esempio il cibo.. adesso si può dire che mangia tutto… ma ho faticato tanto e ancora la strada è lunga… 🙂 i carciofi li adoriamo e Ginevra ama incondizionatamente sfoglie e brisée varie… li prepareremo sicuramente:) un abbraccio a te e alla piccola Noemi:*

  2. Ely Valsecchi
    19 Marzo 2014 at 15:12 (6 anni ago)

    Claudia io ho avuto tre figlie sono stata fortunatissima ora hanno 16, 15 e 10 anni ma io dopo il secondo mese di vita non ho mai perso una notte di sonno, davvero sai? E non lo potevo manco dire ad alta volce perchè le mie amiche mi insultavano loro povere si svegliavano 3/4 volte per notte :-).
    Delle sfogliatine davvero gustose mi piaccione sempre le miniporzioni nelle torte salate! Un bacione

  3. Arianna Frasca
    19 Marzo 2014 at 16:04 (6 anni ago)

    Un bacio speciale alla tua bimba e al suo papà nella sua prima festa ^^

  4. verdecardamomo
    19 Marzo 2014 at 23:51 (6 anni ago)

    grazie Arianna ..un bacio anche a te 🙂

  5. verdecardamomo
    19 Marzo 2014 at 23:54 (6 anni ago)

    cara Simona è vero la maternità ti rende migliore allora anche tu fai parte della categoria di mamme fortunate ..anche se secondo me i nostri bimbi riflettono il nostro carattere…ma che brava Ginevra che mangia i carciofi..un abbraccio a te e alla tua Ginevra 🙂

  6. verdecardamomo
    19 Marzo 2014 at 23:56 (6 anni ago)

    Ely…altrochè puoi dirlo forte ora !!! Complimenti per le tre figliole..anche io preferisco le miniporzioni..sarà perchèmi sento meno in colpa se ne mangio più di una?? Un bacione a te 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.