Questa ricetta oggi è stata pensata e studiata appositamente per il WHB.
Vi starete chiedendo cosa cavolo voglia dire WHB??? E’ l’acronimo di Weekend Herb Blogging !! 
Ora vi spiego, fino a qualche giorno fa non lo sapevo neanche io fin quando mi è arrivata una mail di Cindystar dove mi chiedeva Se nella vostra cucina c’è qualcosa di fruttuoso, verduroso, cerealoso, speziato, colorato e fresco di stagione e se avevo voglia di condividerlo, e unirlo alla raccolta!E’ un modo per portare sulla tavola i prodotti vegetali e così avendo un pò di farina di ceci da smaltire prima dell’estate e tanta rucola ho ideato questa ricettina l’unico aspetto negativo è che va fritta!!

Ho usato come spezia il cumino! questa spezia non piace a tutti perchè ad alcuni il profumo che sprigiona ricorda troppo i sapori indiani po per dirla con le parole di qualcuno “sa di odore d’ascella”!!!! Il cumino appartiene come l’anice, il finocchio e il coriandolo alla famiglia delle Ombrellifere.I semi di cumino secondo l’antica medicina ayurvedica facilitano i processi digestivi  e svolgono un’azione antisettica sulle mucose intestinali proteggendo l’organismo dall’attacco di virus e batteri.
Polpettine di Rucola, semi di cumino  e farina di ceci

gr 150 di rucola
gr 60 farina di ceci
1 cucchiaino di semi di cumino
una presa di bicarbonato di soda
sale
olio per friggere

Lavate la rucola, scolatela senza asciugarla completamente, tritatela e mescolatela con la farina di ceci, il cumino e 2 prese di sale. Impastate aggiungendo l’acqua necessaria ad avere una consistenza solida.
Incorporate il bicarbonato . Scaldate una padella con l’olio per friggere  e fate cadere nell’olio l’impasto a piccoli cucchiaini: l’impasto si gonfierà immediatamente. Fate dorare le polpette poi scolatele su carta assorbente.

Queste polpette sono veramente sfiziose ottime per un aperitivo.

Questa settimana l’evento è stato ospitato da Cindystar , grazie anche a Haalo (organizzatrice in carica) e Kalyn (fondatrice) e a Bri ( organizzatrice italiana) 

12 Comments on WHB # 290 : Polpette di rucola, cumino e farina di ceci

  1. Lydia
    3 Luglio 2011 at 20:45 (9 anni ago)

    Claudia, da appassionata di polpette ti dico che mi piacciono molto.
    Un abbraccio

  2. Cindystar
    3 Luglio 2011 at 22:06 (9 anni ago)

    Claudia, quella del "sa di odore d'ascella" a proposito del cumino non l'avevo mai sentita! :-))
    grazie per aver partecipato, avrei anche io della farina di ceci da finire (ma sta a casa nel suo bel vaso!), quando rientro dal mare ci proverò, magari provo anche con altri aromi, direi anche basilico.
    furba anche l'idea del bicarbonato, lo terrò presente anche per altre frittelline/polpettine simili.
    buonissima settimana!

  3. Cindystar
    3 Luglio 2011 at 22:07 (9 anni ago)

    p.s.: la parola di verifica che mi era venuta era APPERIZ … ce lo facciamo 'sto aperitivo con 'ste polpettine? :-))

  4. Fr@
    4 Luglio 2011 at 7:22 (9 anni ago)

    Mi piace l'idea di fare delle polpette con la rucola. Devono essere deliziose.

  5. Claudia
    4 Luglio 2011 at 13:19 (9 anni ago)

    Lydia: allora provale sono molto sfiziose e completamente poco caloriche!!!
    un abbraccio a te!
    @Cindystar: ahhah è stata l'osservazione di un amico una sera a cena mentre lo tostavo in padella!!! anche il basilico può andare bene ti verranno profumatissime!!!buon mare allora…baci
    eheh..allora ci scatta l'happy hour!!!
    @Fr@: eh già sono particolari fuori dal coro!!! kiss

  6. Ros
    4 Luglio 2011 at 13:20 (9 anni ago)

    io adoro le polpette e queste le trovo molto particolari…devo provarle :-DD

  7. fragoliva
    4 Luglio 2011 at 16:49 (9 anni ago)

    bella ricetta e grazie al WHB che mi ha fatto conoscere il tuo blog :-*
    A.

  8. Gio
    4 Luglio 2011 at 20:21 (9 anni ago)

    che buone queste polpette, copio e propongo 🙂

  9. brii
    4 Luglio 2011 at 20:24 (9 anni ago)

    bellissima ricetta,mi piace moltissimo l'abbinamento di rucola e cumino.
    grazie di averla condivisa con il WHB.
    di cumino c'è ne sono due tipi, tu usi quello vero, quello che sul serio sa "da ascella". 😀
    io uso il carvi o anche chiamato cumino tedesco moooolto meno puzzoso :-DDD

    baciusss
    brii

  10. Graziana
    5 Luglio 2011 at 8:22 (9 anni ago)

    ho sentito lo stesso tremendo commento sul coriandolo 😀
    a me sembrano odori forti ma comunque gradevoli, queste polpette sembrano molto interessanti!

  11. Claudia
    5 Luglio 2011 at 10:21 (9 anni ago)

    ragazze non mi immaginavo che queste polpette quasi improvvisate avrebbero avuto successo!!!
    @Ros: si provale sono veramente sfiziose e dal gusto insolito!!! baci
    @fragoliva: grazie…grazie a te per essere passata di qua. a presto
    @Gio: bravo fai pure 🙂
    @bri: l'abbianmento è insolito e pure il gusto ma buonissimo …grazie al WHB !!! si lo so il carvi o "cumino dei prati" è molto più delicato ..ma il cumino vero è molto intenso ….sai curo un aRubrica dedicata proprio alle spezie la puoi vedere in alto a dx del blog..ne parlerò più avanti prorio del cumino…se ti piacciono le spezie seguila è interessante!!:D
    @Graziana: ahahah…sul coriandolo fresco intendi???in effetti basta dosarlo con moderazione…a presto

  12. Sandra
    5 Luglio 2011 at 10:38 (9 anni ago)

    ;))) fantastiche le polpette, le adoro!! l'odore di ascella mi è nuovo, però al prossimo giro provo ad annusare 😀

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.